Stampa

‘’La Notte dei Poeti’’ tra teatro, danza, musica e cinema. Ecco il PROGRAMMA

Stefano Accorsi

La magia di un'estate in Sardegna con Stefano Accorsi, Sandro Lombardi e David Riondino, Lucrezia Lante della Rovere e Kledi Kadiu 

Il fascino dell'Isola – tra paesaggi mozzafiato e preziose vestigia del passato – s'intreccia a parole, note e visioni del XXXIII Festival La Notte dei Poeti organizzato dal CeDAC: un'edizione dedicata ai Grandi Maestri d'Arte e di Vita, in cui le parole di Dante e dell'Ariosto, di Sergio Atzeni ed Erri De Luca si alternano alle note preziose di Frédéric Chopin e al ritmo sincopato e la malinconia struggente del tango argentino.

Lombardi e RiondinoUna cavalcata attraverso i secoli – dalle memorie nuragiche e i riti ancestrali del Mediterraneo fino ai nostri giorni – con la kermesse in programma dal 1 luglio al 7 agosto 2015 fra il Teatro Romano di Nora e l'Ex Municipio (ma anche le vie e le piazze) di Pula, l'anfiteatro di Monte Sirai a Carbonia e il complesso medioevale de Lo Quarter ad Alghero. L'inaugurazione del Festival – mercoledì 1 luglio alle 22 nell'Ex Municipio di via Nora a Pula - è affidata alle “Voci Nomadi” con le singolari alchimie sonore frutto dell'incontro fra il Cuncordu e Tenore de Orosei (Massimo Roych - voche, trunfa, flauto e pipiolu; Mario Siotto – basso; Gian Nicola Appeddu – contra; Piero Pala – mesuvoche; e Tonino Carta - voche) e i due artisti mongoli Tsogtgerel Tserendavaa (canto khoomij, flauto tsuur, viella morin-khuur) e Ganzorig Nergui (canto khoomij, liuto tovshuur, viella morin-khuur).

Lucrezia Lante Della RovereNel concerto si fondono le polifonie arcaiche della Sardegna (nell'interpretazione di uno dei più apprezzati ensemble vocali dell'Isola, conosciuto dai cinefili per la colonna sonora dei film di Werner Herzog “The Wild Blue Yonder” e “White Diamond”) e le risonanze degli armonici nel canto difonico dei popoli delle steppe.
Per tutta l'estate la cittadina sulla costa sud-occidentale della Sardegna ospiterà laboratori per “piccoli poeti” – come “Il Pinocchio lo facciamo noi” a cura del costumista, scenografo e regista Marco Nateri (1-7 luglio); parate e spettacoli itineranti – da “La discesa dei giullari” con regia di Maurizio Giordo alle “Matte Maschere Maccus” dirette da Virginia Viviano; pièces come “Cantar l'altrove” di e con Marta Proietti Orzella, per un poetico omaggio ad Atzeni e “Rovine” di Rossella Dassu, sulle tracce della città sommersa.

Kledi KadiuLa mostra fotografica sugli “Antichi Scavi di Nora” lascerà il posto ad “Appunti da: 70 Solitudini e un Coro”, opera a quattro mani di Lea Karen Gramsdorff e Simone Dulcis; design d'artista per “Maria Lai al Telaio”, con i tessuti de Su Marmuri, e poi piccoli ateliers artigiani e mercatini di curiosità, ma anche una rassegna di “Cinema d'autore” a cura di Spazio 2001.
L'ideale sipario del Teatro Romano di Nora si aprirà invece il 10 luglio su “# KOI – cantando danzavamo”, performance site specific di Chiara Murru e Frantziscu Medda-Arrogalla; e il palcoscenico sospeso fra cielo e mare ospiterà per tutti i weekend (fino al 5 agosto) nell'ora del tramonto – alle 20 - spettacoli di teatro e danza, recitals e concerti.

In ChopinTra i protagonisti, Stefano Accorsi con il suo “Giocando con Orlando – Assolo”, liberamente tratto dal poema di Ludovico Ariosto, nell'adattamento di Marco Baliani; Sandro Lombardi (Don Vincenzo, precettore di Casa Leopardi ne “Il giovane favoloso” di Mario Martone) insieme all'eclettico David Riondino interpreta un visionario “Inferno Novecento” - da un'idea di Federico Tiezzi, con drammaturgia di Fabrizio Sinisi – in bilico fra terzine dantesche e cronache del presente. Canzoni d'autore con il concerto di Ivan Segreto in Trio con Christian De Cicco (chitarre, elettronica) e Roberto Pistolesi (batteria), mentre l'istrionico Eugenio Allegri (famoso il suo “Novecento” teatrale dal testo di Baricco da cui Tornatore ha tratto “La leggenda del pianista sull'oceano”; sul grande schermo dopo “Amor nello Specchio” con Anna Galiena e “A/R andata + ritorno”, l'attore è nel cast di “Hans” con Franco Nero, e nel documentario “Registe” di Diana Dall'Erba, presentato anche a Cagliari dalla Circola Alice Guy) si cimenta con la lingua immaginifica di Giovanni Testori nell' “Edipus” diretto da Leo Muscato.

Ivan SegretoRiflettori puntati sullo scrittore Erri De Luca, in veste di affabulatore, insieme alla cantante Nicky Nicolai e al Quartetto di Stefano Di Battista per “La Musica Provata”; mentre Enrico Bonavera propone lazzi e canovacci della Commedia all'Improvviso ne “I segreti di Arlecchino” - inserito nel viaggio dei Teatri di Mare 2015 di Cajka. S'intitola “In Chopin” l'omaggio danzato al compositore firmato e interpretato da Marco De Alteriis e dalla compagnia del Balletto Teatro di Torino - con la partecipazione di Ciao e Andrea Volpintesta (primi ballerini del Teatro alla Scala di Milano) mentre Lucrezia Lante della Rovere presta corpo e voce a una regina della Belle Epoque in “Io sono Misia” di Vincenzo Cielo (direttamente dal Festival di Spoleto)

Contemporary TangoChiudono in bellezza il cartellone de La Notte dei Poeti 2015 a Nora il “Contemporary Tango” del Balletto di Roma con Kledi Kadiu (tanto per seguire il fil rouge della decima musa, il danzatore albanese è uno dei protagonisti de “La Nave Dolce” di Daniele Vicari, Premio Pasinetti alla Mostra del Cinema di Venezia nel 2012) e infine – il 5 agosto – il concerto della violinista Anna Tifu e della pianista Gloria Campaner, da Schumann a Ravel.

Koi - cantando danzavamoSuggestivo trittico sonoro invece all'anfiteatro di Monte Sirai a Carbonia – dal 5 al 26 luglio alle 22: dall'antologia antiche musiche celtiche e partiture contemporaneee di The Choir of Gonville and Caius College di Cambridge, ensemble di giovani cantori diretto da Geoffrey Webber, alla performance multimediale “# KOI – cantando danzavamo”; al concerto di Roundella, ensemble jazzistico aperto ad influenze e metriche metropolitane che schiera la cantante Francesca Corrias accanto a Mauro Laconi (chitarra elettrica), Filippo Mundula (contrabbasso) e Gianrico Manca (batteria).

Campaner e TifuIl Festival La Notte dei Poeti sbarca anche ad Alghero, nell'intrigante cornice de Lo Quarter: in cartellone sei appuntamenti, dal 18 luglio al 7 agosto - dalla cifra intimistica di Ivan Segreto in Trio alla danza con “In Chopin” e il “Contemporary Tango”; dal nuovo progetto (in acustico) della cantante toscana Irene Grandi, una delle signore del pop rock, ai classici accenti del duo Anna Tifu - Gloria Campaner fino alla travolgente “Jazz (R)evolution” di tre leggende del jazz come Baba Sissoko, Antonello Salis e Famoudou Don Moye che suggellerà intera kermesse nel segno della musica improvvisata.

PROGRAMMI

La Notte dei poeti a Carbonia

La Notte dei poeti a Pula e Nora

1 luglio 2015