Indietro Avanti

Ricca giornata di appuntamenti, sabato 10 dicembre, all’interno della decima edizione di Creuza de Mà. Si inizia alle 16, al MiniMax del teatro Massimo di Cagliari, con La musica per il...

Leggi di più

Si svolgerà dal 9 al 12 dicembre 2016 nella sala Primo Longobardo, sull’isola de La Maddalena il “secondo atto” del festival La valigia dell’attore, manifestazione intitolata a Gian Maria Volonté.Dopo...

Leggi di più

Ouverture nel segno di Pinuccio Sciola per la XII edizione di Passaggi d'Autore - Intrecci Mediterranei in programma dal 6 all'11 dicembre tra la Sala Consiliare del Comune e il...

Leggi di più

L’accabadora, film di Enrico Pau con Donatella Finocchiaro, Barry Ward, Sara Serraiocco, Carolina Crescentini, è stato selezionato alla XXII edizione del Medfilm Festival nel concorso ufficiale. Il film sarà proiettato...

Leggi di più

Tutti i vincitori dell'ottava edizione della kermesse che guarda il mondo dal sud Sardegna. di C.P. Si conclude l’ottava edizione del Carbonia Film Festival. Soddisfazione da parte degli organizzatori del concorso...

Leggi di più

Si terranno venerdì 23 e sabato 24 settembre, a San Sperate (CA) le anteprime del Cagliari Film Festival.Il 23, in piazza San Giovanni, è in programma la proiezione di Il...

Leggi di più

Si svolgerà da lunedì 8 agosto e si concluderà martedì 16 agosto l’ottava edizione della International Master Class 2016: la stagione concertistica dell’Orchestra da camera della Sardegna.Ospitata nella provincia di...

Leggi di più

Un bando da 450mila euro per produzioni italiane, europee ed extraeuropee che presentino progetti di lungometraggio, Film TV/Web, Serie TV/Web, Format TV, Documentari/Docufiction/Serie TV/Web Doc.Queste le risorse del Fondo Sardegna...

Leggi di più

La Lux Vide Spa, società di produzione leader in Italia e in Europa (Don Matteo, Nati ieri, La Bella e la Bestia), ricerca attori e aspiranti attori per ruoli e...

Leggi di più

Duecento mila euro della quota dello stanziamento 2016, riservata alla coproduzione di lungometraggi (1milione 650 mila euro), sarà destinata alla realizzazione di un’opera prima. È questa la principale novità della...

Leggi di più

Percorso

‘'Paradox’' di Massimo Spiga

Fantascienza e avventura incontrano le inquietudini del presente nell'ultimo libro dello scrittore sardo

''Paradox''Come sempre Massimo Spiga, scrittore, sceneggiatore di fumetti, traduttore, si serve dei generi letterari per ribaltarli, ricostruirli in funzione di storie che ci raccontano luoghi oscuri del presente, anticipazioni inquietanti del futuro.

Nel suo ultimo libro, "Paradox" è la fantascienza con uno dei suoi temi classici, i viaggi nel tempo, a fornirgli un canone da stravolgere, come, in fondo, era già capitato in "Scegli il tuo veleno" e, per certi versi, anche nella storia zombie di "Domani". D'altronde, anche il cinefilo potrà riconoscere in questo un McGuffin, secondo la definizione di Hitchcock, particolarmente presente sul grande schermo pure in queste ultime stagioni cinematografiche (si pensi al remake di "L'uomo venuto dall'impossibile", con H. G. Wells alla caccia, con la sua macchina del tempo, di Jack lo Squartatore).

''L'uomo venuto dall'impossibile''Scegliendo come sfondo la periferia degradata di una metropoli occidentale, dove si muovono personaggi dalle vite messe in crisi dalle dinamiche economiche di una "società-monstrum" volta al profitto e allo sfruttamento, Spiga mette in moto una vicenda che può essere letta anche a livello avventuroso, data la capacità dell'autore nel descrivere episodi movimentati, ansiogeni, di lotte, inseguimenti, scontri e tensioni. Cosa sarà mai, cosa soprattutto significa l'apparizione di una strana "macchina", un "cubo" trasportante personaggi i quali, forse, vogliono cambiare il mondo o magari distruggerlo? Spiga procede con un'alternanza di thriller contaminato con una sorta di racconto filosofico, utilizzando la retorica dell'ironia e del grottesco pure quando sembra di avere davanti a noi esclusivamente violenza e mistero.

''L'uomo venuto dall'impossibile''Nei viaggi nel tempo, dove i più attenti scorgeranno citazioni che si accumulano dalla letteratura cinese a Burroughs, Lovecraft, Paracelso e via elencando e costruendo un universo culturale complesso, troveremo anche un libro, il celebre "Finnengans wake" di James Joyce, il quale nasconde, proprio nella sua reale oscurità stilistica (si tratta dell'opera maggiormente criptica dell'autore irlandese), la cifra per aprire le porte a una verità sconvolgente.
Il lettore ha modo di divertirsi e appassionarsi, ma anche percorrere le strade di una fantascienza "sociale". In fondo, l'uomo misterioso, il viaggiatore nel tempo, non vuol cambiare, come da copione, le vicende a suo vantaggio, ma probabilmente, date le troppe ingiustizie, vuole distruggere, cancellare totalmente la Storia...

21 dicembre 2016

Powered by CoalaWeb

Accesso utenti e associazioni