Indietro Avanti

Ancora un mese per presentare i progetti cinematografici al concorso KENZEBOGHES 2017, organizzato dall’associazione Babel in collaborazione con Ejatv, Areavisuale Film e La Società Umanitaria –Cineteca Sarda di Cagliari. La...

Leggi di più

Ricca giornata di appuntamenti, sabato 10 dicembre, all’interno della decima edizione di Creuza de Mà. Si inizia alle 16, al MiniMax del teatro Massimo di Cagliari, con La musica per il...

Leggi di più

Si svolgerà dal 9 al 12 dicembre 2016 nella sala Primo Longobardo, sull’isola de La Maddalena il “secondo atto” del festival La valigia dell’attore, manifestazione intitolata a Gian Maria Volonté.Dopo...

Leggi di più

Ouverture nel segno di Pinuccio Sciola per la XII edizione di Passaggi d'Autore - Intrecci Mediterranei in programma dal 6 all'11 dicembre tra la Sala Consiliare del Comune e il...

Leggi di più

L’accabadora, film di Enrico Pau con Donatella Finocchiaro, Barry Ward, Sara Serraiocco, Carolina Crescentini, è stato selezionato alla XXII edizione del Medfilm Festival nel concorso ufficiale. Il film sarà proiettato...

Leggi di più

Tutti i vincitori dell'ottava edizione della kermesse che guarda il mondo dal sud Sardegna. di C.P. Si conclude l’ottava edizione del Carbonia Film Festival. Soddisfazione da parte degli organizzatori del concorso...

Leggi di più

Si terranno venerdì 23 e sabato 24 settembre, a San Sperate (CA) le anteprime del Cagliari Film Festival.Il 23, in piazza San Giovanni, è in programma la proiezione di Il...

Leggi di più

Si svolgerà da lunedì 8 agosto e si concluderà martedì 16 agosto l’ottava edizione della International Master Class 2016: la stagione concertistica dell’Orchestra da camera della Sardegna.Ospitata nella provincia di...

Leggi di più

Un bando da 450mila euro per produzioni italiane, europee ed extraeuropee che presentino progetti di lungometraggio, Film TV/Web, Serie TV/Web, Format TV, Documentari/Docufiction/Serie TV/Web Doc.Queste le risorse del Fondo Sardegna...

Leggi di più

La Lux Vide Spa, società di produzione leader in Italia e in Europa (Don Matteo, Nati ieri, La Bella e la Bestia), ricerca attori e aspiranti attori per ruoli e...

Leggi di più

Percorso

''Surbiles'', le streghe vampiro di Columbu

''Surbiles''

Il regista nel nuovo film indaga le paure arcaiche della tradizione sarda - VIDEO. di Carlo Poddighe

In un sonno vigile si trasfigurano, escono dal proprio corpo e vanno in cerca dei bambini non battezzati per succhiare loro il sangue e ucciderli ancora in culla. Sono le innominabili surbiles, “sa genti mala” a cui la tradizione sarda attribuiva le morti bianche dei neonati.

''Surbiles''Surbiles è il nuovo film di Giovanni Columbu, presentato in anteprima nazionale dopo il passaggio a Locarno, martedì 3 ottobre in apertura di Isreal, il Festival del cinema del reale, dell’Isre di Nuoro. Un lungometraggio, girato a Ollollai, nato come documentario e diventato pian piano un film. I due piani restano sempre sovrapposti nell’ultimo lavoro del regista nuorese, con le interviste documentaristiche che intervallano le scene recitate.
Un film che sta nel mezzo tra le opere passate di Columbu, tra il doc Arcipelaghi e la pellicola Su Re, per intenderci. “Doveva essere soprattutto un documentario, ha finito per essere, forse, soprattutto un film, quasi prossimo alle pellicole di genere", ci ha detto il regista.

''Surbiles''"Non possiamo, però, definirlo un fantasy o un horror. Crea uno spiazzamento nello spettatore proprio per il fatto di unire un documentario a una storia fantastica”. Protagonista femminile è Simonetta Columbu, figlia di Giovanni, al suo primo lungometraggio sotto la direzione del padre. Il suo è il ruolo di una “fata buona” che proverà a contrastare il male delle surbiles. “Abbiamo girato tra le case e le campagne e i boschi di Ollolai, spesso la notte, nei giorni a cavallo tra Natale e la fine dell’anno”, ha spiegato l’attrice. “Un periodo e dei luoghi che hanno favorito l’atmosfera onirica dell’intero film”.

''Isreal''La proiezione del film di Columbu ha inaugurato la seconda edizione di Isreal, il Festival di cinema del reale, dell’Isre di Nuoro (scopri il programma), richiamando un folto pubblico. Il direttore della rassegna è anche quest’anno Alessandro Stellino che in apertura ha spiegato così la filosofia del suo lavoro: “Noi siamo umili traghettatori tra pellicole e spettatori, perché il cinema nasce nel cuore di chi lo fa, ma vive negli occhi di chi lo guarda”.
Surbiles, prodotto con fondi ministeriali e regionali e con il contributo della Sardegna Film Commission, dovrebbe arrivare a fine anno nelle sale sarde.

GUARDA IL VIDEO

3 ottobre 2017

Powered by CoalaWeb

Accesso utenti e associazioni