Indietro Avanti

Far rinascere la speranza in Africa con il cinema. Questo l’ambizioso progetto di Cine Yagoua:. “portare la scatola magica che accende la speranza in una cittadina al Nord del Cameroun,...

Leggi di più

Domenica 21 Gennaio 2018 ore 17.00 il CineClub Montiferru presenta il Teatro del Seminario, Via Vittorio Emanuele Cuglieri Comune di Cuglieri. Inside Out è la storia di una bambina, Riley...

Leggi di più

Tutto pronto per la seconda edizione del Premio Centottanta, il concorso a premi riservato a film-maker esordienti del territorio sardo. La partecipazione è gratuita e i termini delle domande sono...

Leggi di più

Ancora un mese per presentare i progetti cinematografici al concorso KENZEBOGHES 2017, organizzato dall’associazione Babel in collaborazione con Ejatv, Areavisuale Film e La Società Umanitaria –Cineteca Sarda di Cagliari. La...

Leggi di più

Ricca giornata di appuntamenti, sabato 10 dicembre, all’interno della decima edizione di Creuza de Mà. Si inizia alle 16, al MiniMax del teatro Massimo di Cagliari, con La musica per il...

Leggi di più

Si svolgerà dal 9 al 12 dicembre 2016 nella sala Primo Longobardo, sull’isola de La Maddalena il “secondo atto” del festival La valigia dell’attore, manifestazione intitolata a Gian Maria Volonté.Dopo...

Leggi di più

Ouverture nel segno di Pinuccio Sciola per la XII edizione di Passaggi d'Autore - Intrecci Mediterranei in programma dal 6 all'11 dicembre tra la Sala Consiliare del Comune e il...

Leggi di più

L’accabadora, film di Enrico Pau con Donatella Finocchiaro, Barry Ward, Sara Serraiocco, Carolina Crescentini, è stato selezionato alla XXII edizione del Medfilm Festival nel concorso ufficiale. Il film sarà proiettato...

Leggi di più

Tutti i vincitori dell'ottava edizione della kermesse che guarda il mondo dal sud Sardegna. di C.P. Si conclude l’ottava edizione del Carbonia Film Festival. Soddisfazione da parte degli organizzatori del concorso...

Leggi di più

Si terranno venerdì 23 e sabato 24 settembre, a San Sperate (CA) le anteprime del Cagliari Film Festival.Il 23, in piazza San Giovanni, è in programma la proiezione di Il...

Leggi di più

Percorso

‘’Il mio Morricone’’

Ennio Morricone

Il racconto di Clara Murtas, attrice, regista, cantante, artista eclettica, che ha più volte lavorato affianco al maestro e premio Oscar. di Elisabetta Randaccio

Ennio Morricone, con stretto tra le mani l'Oscar 6 per la migliore colonna sonora (per il film "The Hateful Eight" di Quentin Tarantino), commuove e stupisce. Come mai solo a 87 anni e con un numero elevato di candidature per musiche splendide che hanno contribuito a rendere immortali i film a cui sono legate, arriva un premio così popolare e esemplare?

Write comment (0 Comments)

''Sequenze di tempo'' la masterclass con Giuseppe Piccioni

Intervista con il regista protagonista della prima edizione del festival Bianco e Nero. di Elisabetta Randaccio

Piero PiccioniBianco e Nero. Sequenze nel tempo, il festival curato da Maria Dolores Picciau e incentrato sulle tematiche culturali-educative e sul territorio, si conclude oggi. È stato un itinerario tra le varie arti, vissuto soprattutto dai giovani, nella prima parte, e con incontri di arte, di giornalismo, di cinema nella seconda. 

Write comment (0 Comments)

Sette di corti. Torna lo Skepto

Dal 13 al 16 aprile, in Marina a Cagliari, la VII edizione del festival del cortometraggio. di C.P. - Scopri il PROGRAMMA

''Skepto 2016''“Un programma mai così ricco per qualità e proposte”. Hanno presentato così la VII edizione dello Skepto Film Festival gli organizzatori della ormai classica rassegna a concorso di cortometraggi. Si inizia mercoledì 13 fino a sabato 16 aprile e sono oltre 110 i corti selezionati che verranno proiettati tra l’Auditorium comunale di piazzetta Dettori, la piazza San Sepolcro e l’Hostel Marina a Cagliari.

Write comment (0 Comments)

Seminario ''Leggere e scrivere il cinema''

(ph. Rosi Giua) Gianni Morandi e Enrica Anedda con la rivista cartacea Cinemecum e un volantino del Seminario

A Cagliari, un corso di critica cinematografica e analisi del film. Scopri programma e docenti. di Carlo Poddighe

Prenderà il via sabato 12 novembre e proseguirà nei tre week end successivi il Seminario di introduzione alla critica e alla analisi del film: Leggere e scrivere il cinema, organizzato dall’associazione “Cagliari in cortometraggio" in collaborazione con la testata online Cinemecum.it, con l 'Ordine dei giornalisti della Sardegna e con la Fondazione Sardegna Film Commission.

Write comment (0 Comments)

‘’Silenzi e parole’’, il viaggio tra sacro e profano di Peter Marcias

Peter Marcias

Gli attivisti Lgtb e i frati Cappuccini di Cagliari protagonisti, lontani ma vicini, dell’ultimo lavoro del regista sardo. di Elisabetta Randaccio

Mentre La nostra quarantena, uscito in autunno, continua il suo percorso distributivo e gira il mondo attraverso i festival e le manifestazioni cinematografiche, venendo acquistato dalle varie emittenti televisive (come è successo in Brasile), il regista Peter Marcias mette a punto altri progetti, alcuni in corso d'opera, altri ancora da modellare.

Write comment (0 Comments)

La formula magica di Ettore Scola

Ettore Scola

Un ricordo del regista che ha reso la commedia all'italiana allo stesso tempo divertente e di riflessione profonda. di Elisabetta Randaccio

Scorrendo la straordinaria ed esemplare filmografia di Ettore Scola, scomparso il 19 gennaio scorso, da quale opera si potrebbe iniziare un ricordo per un maestro che ha segnato fortemente il nostro cinema? Mi piace scegliere un film poco citato, marginalmente riconosciuto, considerato all'epoca della sua uscita in maniera contraddittoria e, per via della sua distribuzione limitata, sconosciuto al grande pubblico.

Write comment (1 Comment)

Cowboy gay, è sardo il loro primo bacio – VIDEO

''La taglia è tua... l'uomo l'ammazzo io''

Trentasei anni prima di Brokeback Mountain, la scena girata da un regista di Torpé nel suo spaghetti western. di Marcello Atzeni

Nel 2005 Ang Lee, con I segreti di Brokeback Mountain, abbatte gli steccati. I cowboy, non sono più solo i nerboruti vaccari da scazzottate, Winchester, ciucche colossali e sculacciate alle pulzelle in giarrettiera che arrivavano dai bordelli di New Orleans. Lee mostra che anche tra recinti, polvere da sparo e paesaggi desolati, dai quali in estate scapperebbero perfino le lucertole, c'è anche lo spazio per puntare la macchina da presa sugli sguardi teneri dei due ragazzi country.

Write comment (0 Comments)

Laura Halilovic: ‘’Io rom romantica’’ – VIDEO

Laura Halilovic

La prima ragazza zingara a dirigere un film in Italia racconta la sua scelta ribelle: “Vado avanti, oltre le critiche''. di Valentina Bifulco

Io rom romantica è un film del 2014 di Laura Halilovic, la prima ragazza zingara a dirigere un film in Italia. Ventisei anni, bosniaca, Laura ha vissuto prima in un campo nomadi e ora abita in una casa popolare a Torino. Ha incontrato il pubblico cagliaritano all’interno della rassegna Nuovo Mondo 2 organizzata dal circolo del cinema Laboratorio 28.

Write comment (0 Comments)

Reportage. Bologna a Visioni Sarde

Incontro con i registi vincitori del concorso: Gaetano Crivaro (El Vagòn) e Andrea Zuliani (Per Anna). Foto, video e interviste. di Marina Porcheddu

''El Vagòn''Per i sardi di stanza a Bologna la sezione Visioni Sarde – interna al concorso Visioni Italiane – è diventata un’occasione di ritrovo e di riscoperta di sapori e immagini della terra. Per il terzo anno consecutivo la Fasi (Federazione delle Associazioni Sarde in Italia) ha indetto un “concorso per corto, mediometraggi e documentari realizzati da autori sardi o che abbiano come location la Sardegna”.

Write comment (0 Comments)

Un marziano genovese a... Cagliari: Giuliano Montaldo

Giuliano Montaldo

Viaggio nel cinema con il regista ligure. Intervista di Elisabetta Randaccio

Sessantacinque anni di cinema, un viaggio attraverso contrasti, contraddizioni, censure, libertà artistiche, ascesa e caduta di una industria anomala, sempre incerta se  sprofondare nella crisi o riaffermare la propria creatività; questo l'insieme di tematiche del week end che ha concluso la rassegna cinematografica su Giuliano Montaldo, con la presenza dell'autore a Cagliari.

Write comment (1 Comment)

Nicola Guaglianone: ''In Italia per fare film bisogna essere Jeeg Robot''

Guaglianone allo Skepto 2016

Lo sceneggiatore del film vincitore di sette David di Donatello si racconta allo Skepto. di E. A.

Lo chiamavano Jeeg Robot ha conquistato sette premi al David di Donatello 2016: miglior regista esordiente a Gabriele Mainetti, anche miglior produttore; Claudio Santamaria miglior attore; Luca Marinelli miglior attore non protagonista; Antonia Truppo miglior attrice non protagonista; il premio per miglior montaggio e infine quello per la migliore attrice a Ilenia Pastorelli.

Write comment (1 Comment)

Arriva ''Era d'estate'': l'Asinara di Falcone e Borsellino

Nelle sale il film di Fiorella Infascelli, che racconta la solitudine dei due magistrati ''reclusi'' sull'isola - Trailer. Intervista con la regista. di Elisabetta Randaccio

Fiorella InfascelliDopo l'anteprima al Festival del Cinema di Roma, nello scorso autunno, finalmente, esce nelle sale "Era d'estate", firmato da Fiorella Infascelli, una regista tra le più rilevanti del nostro cinema, che unisce talento artistico e sicura professionalitá, con alle spalle una filmografia, ormai trentennale, originale e di alta qualitá.

Write comment (0 Comments)

Giorgio Albertazzi, il bello di Sanluri

Giorgio Albertazzi

Ricordo del grande attore durante uno suo spettacolo in Marmilla nel piccolo, e sporco, teatro di paese. di Marcello Atzeni

Anche se rimane, e deve rimanere, un ragionevole dubbio, pare che tutte le grandi persone non abbiano bisogno di autocelebrazioni, di riflettori e lodi sperticate. Gli orpelli, in fin dei conti, abbelliscono il nulla.

Write comment (0 Comments)

Francesca Ghirra: Giù le mani dall'ex Manifattura

Francesca Ghirra

Incontro con il neo assessore comunale all’Urbanistica su spazi alla cultura, contributi alle associazioni e cinema sardo. di Carlo Poddighe

Oltre 1300 voti personali l’anno incoronata la più votata alle recenti Amministrative di Cagliari. Lei ringrazia i cittadini “per la fiducia accordata”, il sindaco Massimo Zedda “per la vittoria al primo turno” e passa all’incasso. Cagliaritana, 38 anni "da compiere", funzionaria della Ras, laureata a Napoli in Beni culturali e già presidente della commissione Cultura e Spettacolo del Comune, sarà il nuovo assessore all’Urbanistica del Capoluogo.

Write comment (0 Comments)

Editoriale

Cinemecum speciale 10 anni

Dieci anni di Cinemecum - Photogallery. di Carlo Poddighe

Dieci anni di Cinemecum.it, il portale multimediale dedicato al cinema e alla Sardegna. Abbiamo voluto festeggiare con i nostri lettori questo traguardo con un numero unico, una rivista che racconti questi anni di vita. Un compleanno a cifra tonda che è crescita, ma anche ritorno all’antico: con le parole, le foto, i pensieri che da digitali si fanno carta.

Write comment (0 Comments)

Seminario: ''Leggere e scrivere il cinema''

(ph. Rosi Giua) Gianni Morandi e Enrica Anedda con la rivista cartacea Cinemecum e un volantino del Seminario

A Cagliari, un corso di critica cinematografica e analisi del film. Scopri programma e docenti. di Carlo Poddighe

Prenderà il via sabato 12 novembre e proseguirà nei tre week end successivi il Seminario di introduzione alla critica e alla analisi del film: Leggere e scrivere il cinema, organizzato dall’associazione “Cagliari in cortometraggio" in collaborazione con la testata online Cinemecum.it, con l 'Ordine dei giornalisti della Sardegna e con la Fondazione Sardegna Film Commission.

Write comment (0 Comments)

Seminario ''Leggere e scrivere il cinema''

(ph. Rosi Giua) Gianni Morandi e Enrica Anedda con la rivista cartacea Cinemecum e un volantino del Seminario

A Cagliari, un corso di critica cinematografica e analisi del film. Scopri programma e docenti. di Carlo Poddighe

Prenderà il via sabato 12 novembre e proseguirà nei tre week end successivi il Seminario di introduzione alla critica e alla analisi del film: Leggere e scrivere il cinema, organizzato dall’associazione “Cagliari in cortometraggio" in collaborazione con la testata online Cinemecum.it, con l 'Ordine dei giornalisti della Sardegna e con la Fondazione Sardegna Film Commission.

Write comment (0 Comments)

Nasce ‘’Cultura Identità’’: oltre il pensiero unico e il politically correct

Edoardo Sylos Labini (ph. Stefano Anedda Endrich)

Edoardo Sylos Labini, attore e direttore de Il Giornale OFF, lancia la sfida mettendo in rete i non allineati. di E. A. - Foto di Stefano Anedda Endrich

Domenica 20 novembre, dopo le lezioni di David Bruni e Elisabetta Randaccio, il seminario di cinema si è concluso con Edoardo Sylos Labini. L'artista, a Cagliari per una breve visita, si è affacciato timidamente all’entrata della bella sala dell’Uci, preannunciandosi con un sms: “sono arrivato”.

Write comment (0 Comments)

Emiliano Morreale a Cagliari: “Non abbiate paura di dare un giudizio”

Emiliano Morreale - ph. Stefano Anedda Endrich

La lezione del critico cinematografico de L’Espresso e Repubblica e di numerose riviste internazionali chiude il seminario di Cinemecum. di Carlo Poddighe - PHOTOGALLERY (foto di S. Anedda, V. Bifulco, L. Crippa)

Non è semplice il “mestiere del critico”, tema dell’ultima lezione del seminario: “Leggere e scrivere il cinema”, che ha avuto come protagonista Emiliano Morreale. Trentanove anni, Laureato in Filosofia a Pisa con Remo Bodei, docente all’Università di Torino e critico cinematografico de L’Espresso, La Repubblica, Il Sole 24 Ore e di diverse riviste internazionali, nel suo intervento, dà subito il primo comandamento ai corsisti: “La critica è sempre al servizio del lettore, rispettate chi vi leggerà più del film di cui state parlando”.

Write comment (0 Comments)

Giuseppe Piccioni a Cagliari

Piero Piccioni

Masterclass con il regista organizzato dal Festival Bianco e Nero e alle 19,15 proiezione del film "Questi giorni"

Venerdì 13 gennaio alle ore 15.00 Interforma, in collaborazione con la  Film Commission Regione Sardegna e Cinemecum organizza  una masterclass che si terrà col regista Giuseppe Piccioni. L’appuntamento si inserisce all’interno del festival Bianco e nero, appuntamento culturale  curato da M. Dolores Picciau e che ha previsto varie presenze come quella dei giornalisti Nico Piro, Filippo Golia, Uliano Lucas, Giovanni Campus.

Write comment (0 Comments)

Luli Bitri: “Vorrei essere l'Anna Magnani albanese”

Luli Bitri (ph. Giorgio Marturana)

Dagli Oscar a Torino e Parigi, ma con la Sardegna nel cuore. Intervista di Valentina Bifulco

Luli Bitri è un’attrice albanese, nota come protagonista del film "Amnistia" di Bujar Alimani. Film pluripremiato che ha rappresentato il suo Paese agli Oscar ed ha avuto un riconoscimento anche al festival di Berlino. Ha poi interpretato Alina, una donna di origini Rom, nel film di Peter Marcias, "Dimmi che destino avrò".

Write comment (0 Comments)

Buscaglione in Sardegna, militare con licenza di incidere

Fred Buscaglione

La gavetta del mitico Fred inizia con la gavetta da soldato nell’Isola. Quattro anni di musica, amici e guai. di Marcello Atzeni

Aveva il vizio del whisky facile e forse è per questo che la sua corsa con la Thunderbird finì contro un camion carico di porfido. Vita conclusa e leggenda incominciata per Fred Buscaglione, il torinese con lo swing nell’anima. Nelle vene, invece, c’era altra roba. Possibile che vi fosse finito anche qualche goccetto di filuferru, visto che Fred passò parte della sua giovinezza in Sardegna.

Write comment (1 Comment)

Italia Terzo Millennio. Nuovo cinema del reale

''Vogliamo anche le rose''

In rassegna un punto di vista originale sul nostro paese – Programma completo. di Elisabetta Randaccio

Trovare le caratteristiche salienti del cinema italiano contemporaneo è estremamente difficile. C'è stato un tempo in cui convivevano, in questo settore, con successo industria e arte, generi e raffinati capolavori, persino un ibrido splendido, la commedia all'italiana, la quale, sotto un impianto divertente servendosi del grottesco amaro, riusciva a farci osservare cosa era diventata l'Italia e come erano cambiati gli italiani, padri e figli del secondo dopoguerra.

Write comment (0 Comments)

Il complesso e il contradditorio di Giuliano Montaldo

Giuliano Montaldo

Una rassegna ripercorre la vita cinematografica avventurosa del regista attraverso le sue parole, la sua ironia e i suoi film. di Elisabetta Randaccio 

Giuliano Montaldo, nella storia del cinema italiano, é un riferimento importante, con un carriera straordinaria lastricata di alcuni capolavori indimenticabili come "Sacco e Vanzetti" (1971), "Giordano Bruno" (1973), "Gli occhiali d'oro" (1987), solo per citare i piú noti. Peraltro, una delle caratteristiche della sua opera, nel complesso, é quella di una freschezza e attualità, che la rende, ad ogni nuova visione, mai datata e sempre appassionante.

Write comment (0 Comments)

‘’Il presagio del ragno’’, il cinema come artigianato

''Il presagio del ragno''

Giuseppe Casu con il suo doc si immerge nel mondo ancora vivo degli ultimi tonnarotti - VIDEO. di Valentina Bifulco

Bastano le prime inquadrature per intuire che Il presagio del ragno sarà una visione intensa a livello estetico e coinvolgente nella narrazione. L’ultimo lavoro di Giuseppe Casu, regista cagliaritano classe ‘68, racconta la pesca al tonno rosso di 21 tonnarotti e il loro Rais.

Write comment (0 Comments)

L’isola di Moana è in Sardegna

Moana Pozzi

Con Provocazione la Pozzi scopre San Pietro. Ci tornerà in incognito prima della scomparsa. di Marcello Atzeni

Spesso, quando muore una persona famosa ci hanno abituato a pensare che in realtà non sia trapassata, ma abbia deciso di sparire perché accecata dalle luci della ribalta. Marilyn è morta per davvero? Anche Elvis?

Write comment (0 Comments)

IsReal. Vince ‘’Sobre la Marxa’’

Isreal 2016

Il ‘’Tarzan di Argelaguer’’, protagonista del doc del catalano Jordi Moratò, conquista il Festival di Nuoro. Ecco tutti i premi. di C.P.

"Per aver voluto dare voce a una vicenda che, attraverso l'arte, si propone come un atto di difesa etica universale contro il conformismo e gli squilibri del mondo contemporaneo, per la capacità di reinterpretare lo stile documentario in maniera personale e riflessiva, non meno attraverso un utilizzo originale e ironico del film amatoriale".Con queste motivazioni la giuria presieduta dal regista Giovanni Columbu e composta da Mireira Iniesta e Simone Morandi ha assegnato a Sobre la Marxa del catalano Jordi Moratò il primo premio da 3.500 euro della I edizione di IsReal, Festival del cinema del reale, organizzato dall’Isre di Nuoro.

Write comment (0 Comments)

''Sentite buona gente'' di Domenico Ferraro

Alberto Negrin

Un testo ponderoso, puntuale, veramente interessante, racconta una pagina importante della formazione italiana degli anni sessanta. di Elisabetta Randaccio

La rassegna La musica nel cinema d'ambiente sardo, curata dal critico cinematografico Gianni Olla per la Cineteca Sarda, ha preso avvio dal 2 marzo e proseguirà fino al 18 maggio. Si tratta di una particolare scelta di proiezioni, che ha riservato agli spettatori molte sorprese, alcuni inediti e incontri di alto livello culturale.

Write comment (0 Comments)

‘’Abbraccialo per me’’. Moisè Curia e i fantasmi della mente

''Abbraccialo per me''

L’attore calabrese presenta a Cagliari il film di Sindoni che lo vede protagonista con Stefania Rocca. di Anna Brotzu

«Io penso che un attore vada in scena per necessità»: parola di Moisé Curia, protagonista accanto a Stefania Rocca e alla giovane e convincente Giulia Bertini di Abbraccialo per me, di Vittorio Sindoni. Il film – già uscito nelle sale italiane – è stato presentato a Cagliari (dopo una breve apparizione all'Alkestis) in una serata speciale al Cinema Odissea con la partecipazione dell'attore calabrese e del regista Peter Marcias (che l'ha diretto ne La nostra quarantena, sulla singolare odissea dell'equipaggio di una nave ancorata nel porto di Cagliari, in lotta per i propri diritti contro la prepotenza di un armatore).

Write comment (0 Comments)

La politica degli immobili

Manifattura tabacchi, pantano

Ex Manifattura, Cinema, finanziamenti alla cultura. Nell'Isola è tutto fermo, tranne quando strutture e voti fanno gola a certi interessi particolari. di E.A.

Il cinema produce ricchezza e occupazione; promuove il turismo. In Sardegna nel 2006 è stata approvata una legge; ma dopo dieci anni i progressi sono stati pochi.

Write comment (0 Comments)

‘’Caro assessore alla Programmazione, grazie dell’interesse, ora pensate a programmare!’’

L'incontro alla Ex Manifattura Tabacchi

Lettera aperta a Raffaele Paci, vice presidente della Giunta regionale, con un appello: ognuno faccia il suo. di E.A.

Caro Assessore,
dopo il secondo incontro da Lei presieduto con gli operatori culturali per discutere del destino della Ex Manifattura Tabacchi, sono rimaste intatte molte perplessità; vorrei chiederLe dei chiarimenti e rivolgerLe una preghiera.

Write comment (0 Comments)

Round Sardinia Race 2016

Andrea Mura

Andrea Mura in regata intorno all'Isola con un concorso video-fotografico. di Valentina Bifulco

Round Sardinia Race, il periplo della Sardegna in barca a vela, è un evento unico nel panorama della vela sarda e non solo. Nata nel 2007 dall’idea dell’ocean racer, Andrea Mura, per promuovere la vela d’altura in Sardegna e l’isola di Sardegna nel mondo. Alla regata è abbinato il concorso video fotografico “le bellezze dell’isola di Sardegna viste dal mare”, i partecipanti avranno la possibilità di filmare e fotografare dalla barca.

Write comment (0 Comments)

Maria Loi: la farfalla del Tirso

Maria Loi

Intervista con l’attrice di Bellas Mariposas, tra cinema, teatro e canto. di Marcello Atzeni

Maria Loi l’artista va in giro munita di una borsa capiente, come quella di Mary Poppins dove convivono tutti assieme appassionatamente, canzoni, testi teatrali e copioni cinematografici. È probabile che il suo percorso professionale variegato sia dovuto ai diversi paesi nei quali ha abitato.

Write comment (0 Comments)

Il doppio sguardo sul cinema di Roy Menarini

Roy Menarini al Seminario ''Leggere e scrivere il Cinema''

Critico e professore universitario: ''Per l'analisi di un film servono formazione continua e giudizi senza sovrastrutture''. di Riccardo Basile

È intervenuto alla prima giornata del Seminario: Leggere e scrivere il Cinema il docente universitario e critico cinematografico Roy Menarini. Il professore bolognese insegna 'Cinema e Industria culturale' all’Università di Bologna. Dirige la rivista Cinergie – Il cinema e le altre arti. Studia le trasformazioni della critica e della cultura cinematografica. Ha pubblicato numerosi volumi dedicati alla storia del cinema italiano e al cinema contemporaneo. Collabora con il Corriere della Sera e con la Cineteca di Bologna, in particolare per il festival Il Cinema ritrovato.

Write comment (0 Comments)

''La stoffa dei sogni'', la magia del teatro secondo Cabiddu - Trailer

Cabiddu e Rubini

Arriva nelle sale il film girato all’Asinara, omaggio a Shakespeare e De Filippo. Intervista con il regista di Carlo Poddighe

Un film “made in Sardinia” realizzato da un regista sardo: Gianfranco Cabiddu, in una location sarda: l’isola dell’Asinara e con alla base un soggetto forte: La tempesta di Shakespeare, nella traduzione che ne fece ne L’Arte della commedia Eduardo De Filippo, con cui il regista de Il figlio di Backunin ebbe modo di collaborare.

Write comment (0 Comments)

''Caro Babbo Natale...'' La letterina di Tiziana Troja

Tiziana Troja

Qualcosa di nuovo in più e qualcosa di vecchio in meno. Ecco cosa chiede in regalo la Lucida, per sé e per il cinema sardo

Caro Babbo Natale,
nessuno ti ha mai detto la verità. Te la dico io: tu esisti, ma altro non sei che uno squallido postino. È giusto che qualcuno ti apra gli occhi. Forse è per questo che la gente si rivolge a te per mere questioni commerciali, affidandosi invece al buon Dio per questioni leggerissimamente più complicate. Non offenderti. È andata così.

Write comment (0 Comments)

Monica Dovarch: ‘’Ragazzi, impariamo da Berlino’’

La giovane regista nuorese propone la sua ricetta per il settore: “L’orchestra del cinema sardo deve ritrovare l’armonia”. di Monica Galloni

Monica Dovarch

Abbiamo incontrato Monica Dovarch. Antropologa visuale specializzatasi a Londra alla Goldsmiths University. Nata a Nuoro, attualmente vive e lavora fra Italia e Germania. Lavora nella produzione di documentari come regista, ha lavorato per il canale televisivo Arte France e Arte Germania come assistente di regia e coordinatrice di produzione. Lavora anche come camera per fiction, spot e music-video.

Write comment (0 Comments)

Alessandra Usai: “Racconto l’Irlanda e le sue donne”

Alessandra Usai

Tanti i riconoscimenti per la giovane regista di Villasimius, frutto di passione, ricerca e testardaggine tutta sarda. di Valentina Bifulco

Ladies of Science, the extraordinary story of Mary Ward and Mary Rosse è un documentario realizzato da Alessandra Usai, giovane regista di Villasimius diplomata al corso di documentario della Civica Scuola di Cinema. È un docu-dramma che racconta la storia di due donne, Mary Rosse e Mary Ward, vissute in Irlanda in età vittoriana.

Write comment (3 Comments)

Fondi Ospitalità, ecco a chi vanno i soldi della Film Commission

In 15 si dividono oltre mezzo milione di euro per girare nell’Isola. La Sfc cerca la pace con Moviementu. di VB

Riunione Film CommissionLa Fondazione Sardegna Film Commission ha presentato oggi i risultati dei bandi ospitalità per l’annualità 2015, che ha avuto una dotazione finanziaria complessiva di 548mila euro. Si tratta di un contributo economico che viene concesso a rimborso parziale delle spese di vitto, alloggio e trasporti, sostenute nel territorio isolano, nel periodo giugno 2015 marzo 2016, dalle produzioni cinematografiche, audiovisive e televisive che hanno operato in Sardegna.

Write comment (0 Comments)

Preparate le bacchette, c'è l’Across Asia Film Festival

''Behemoth''

Al via la IV edizione, dal 22 al 27 febbraio, con un Focus su Singapore e il Vietnam - Programma completo. di Monica Galloni

Torna l’Across Asia Film Festival, il festival di cinema incentrato sui linguaggi più interessanti e innovativi della produzione asiatica contemporanea. Riapre quest'anno con un progetto ampio che guarda all'ibridazione di culture dedicando un focus al cinema di Singapore, a 50 anni dalla sua Indipendenza, e al Vietnam, a 40 anni dalla nascita della Repubblica Socialista.

Write comment (0 Comments)

Essere registi nel terzo millennio

Lo stato dell’arte in una tavola rotonda organizzata dalla Macchina Cinema. di Elisabetta Randaccio

''Italia terzo millennio''Si é conclusa con una serata particolarmente interessante e riuscita, sabato 5 marzo, la rassegna "Italia, terzo millennio. Nuovo cinema del reale", che ha programmato per un mese, in varie sedi in Sardegna, 15 film tra i più rappresentativi di una tendenza estetico contenutistica del nostro cinema contemporaneo.

Write comment (0 Comments)

Il reale è l’immaginario. Intervista a Giovanni Columbu

Il regista di documentari e lungometraggi a soggetto è il presidente della giuria della prima edizione dell’IsReal di Nuoro. di Carlo Poddighe

Giovanni Columbu

Quanto è netta la separazione fra cinema del reale e cinema di finzione? Fra un documentario in cui si racconta la realtà nel suo divenire e un film che segue una sceneggiatura già scritta? Ne abbiamo parlato con Giovanni Columbu, regista che ha realizzato diversi documentari, dal primo Dialoghi Trasversali (1981) a Visos (1985), ma ha anche diretto lungometraggi: Arcipelaghi (2001) e Su Re (2012).

Write comment (0 Comments)

Maccartismo e cinema

''L'ultima parola - la vera storia di Dalton Trumbo''

Memorie d'oltrecinema. Gianni Olla ci apre la sua cineteca per riscoprire grandi film che riemergono dal passato. L’ultima parola-La vera storia di Dalton Trumbo di Jay Roach (2016) - Il ponte delle spie di Steven Spielberg (2015) - The Majestic di Frank Darabont (2001) - Indiziato di reato di Irving Winkler (1991) - Il prestanome di Martin Ritt (1976) - E Johnny prese il fucile di Dalton Trumbo (1971) - L’invasione degli ultracorpi di Don Siegel (1956)

Ho fatto a tempo a vedere, sia pure per caso,  L’ultima parola - La vera storia di Dalton Trumbo, programmato per un solo giorno in una multisala cittadina e non transitato, neanche per sbaglio, nei cinema d’essai. Il film, diretto da Jay Roach, è  basato sulla biografia Trumbo di Bruce Alexander Cook (tradotto in italiano con lo stesso titolo del film) e racconta la vita dello sceneggiatore statunitense Dalton Trumbo.

Write comment (0 Comments)

Nicoletta Machiavelli: la donna che ispirò Tarantino

Nicoletta Machiavelli

Il ricordo della “stella che si è voluta oscurare", protagonista di spaghetti western girati in Sardegna. di Elisabetta Randaccio

Ricordare Nicoletta Machiavelli, scomparsa nel novembre del 2015, e ripercorrere la sua carriera, significa tratteggiare una vita esemplare, “segno dei tempi”, soprattutto degli anni sessanta e settanta, di cui ha incarnato i valori di libertà e anticonformismo, ma pure le tante contraddizioni e asperità.

Write comment (0 Comments)

Riprendiamoci l’ex Manifattura – Photogallery

L'ingresso ex Manifattura

Un’assemblea pubblica contesta le scelte della Regione: ‘’Cosa c’entra Sardegna Ricerche con la Fabbrica della Creatività?’’. di Valentina Bifulco

“Sardegna Ricerche non si trasferirà alla Manifattura Tabacchi, ne sarà solo l’amministratore di condominio”. L’assessore regionale al Bilancio, Raffaele Paci, con una metafora prova a rassicurare gli operatori culturali sardi. Registi, organizzatori, imprenditori della cultura temono uno scippo dello spazio in centro città, dopo che una recente delibera della Giunta Pigliaru vorrebbe trasformare in un polo delle nuove tecnologie l'area dove sarebbe dovuta nascere la Fabbrica della Creatività.

Write comment (0 Comments)
Powered by CoalaWeb

Accesso utenti e associazioni