Stampa

Who is who

Cabiddu Gianfranco

 Nato a Cagliari, si forma come musicista nel capoluogo isolano, tra gli studi di musica classica e i gruppi di jazz dei primi anni '70. Lascia la Sardegna nel 1974 e si trasferisce a Bologna, dove frequenta il DAMS e lavora in gruppi musicali e teatrali. Si laurea in etnomusicologia, con una tesi sulla musica nei rituali di possessione e compie, assieme a una équipe dell'Università di Roma, numerosi viaggi di studio in India e a Bali, occupandosi della documentazione filmata di rituali, danze e spettacoli teatrali.


Nel 1980 si trasferisce a Roma e collabora per alcuni anni con il Centro Teatro Ateneo dell'Università "La Sapienza", curando la documentazione in video di svariate iniziative (incontri, seminari, prove, ecc.), a cui partecipano grandi personalità dello spettacolo: Vittorio Gassman, Carmelo Bene, Dario Fo, Martha Graham, Jerzy Grotowski, Peter Brook, Eduardo De Filippo. Con quest'ultimo inizia una collaborazione stabile che porta alla registrazione audio de "La tempesta" di Shakespeare, nella traduzione e interpretazione "per voce sola" del grande uomo di teatro napoletano.

Nel cinema lavora dapprima come tecnico del suono e poi come regista in diversi documentari, cortometraggi industriali e spot pubblicitari. Il suo debutto in film a soggetto è con "Disamistade" (1989), che riceve il premio del Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici e il premio della critica al Festival di Valencia nel 1990. Con "S'Ardia" (1993), film antropologico, ritorna a Sedilo, suo paese d'origine, a raccontare la vita di un paese intorno ad una delle feste
tradizionali più importanti della Sardegna.
"Il Figlio di Bakunìn", il suo secondo film a soggetto,è prodotto da Giuseppe Tornatore, e presentato all'ultimo Festival di Venezia, premio SIAE per la sceneggiatura, Festival di San Vincent (due Grolle d'oro), Festival di Berlino, Mar del Plata, Los Angeles.
In "Sonos 'e Memoria" sono riunite, in un film di montaggio di repertorio con musiche eseguite dal vivo, le sue due anime di musicista e cineasta che scava nella storia della sua terra d'origine. Ha in preparazione un nuovo film a soggetto, una coproduzione italo-francese, che sarà interpretato da Philippe Noiret.


FILMOGRAFIA

1989 "Disamistade", Prod. CLCT - Ist. Luce - RAI 2, con Joaquim De Almeida, Laura Del Sol, Massimo Dapporto, Maria Carta, Lino Troisi, Pablo Alarcon, Giovanni Guidelli. Musiche di Nicola Piovani.Premio dei Giornalisti Cinematografici Italiani 1988. Premio della critica Festival del cinema mediterraneo, Valencia (Spagna). Premio miglior regista esordiente, Festival del cinema mediterraneo, Valencia (Spagna). Finalista Nastro d’Argento per il miglior regista esordiente, Roma. Finalista per il David di Donatello, miglior regista esordiente, Roma. Premio Cinema e società, Roma.
1992 – “Adulti”, Prod. Penta Group. Cast: Anna Galiena, Alberto Sordi, Stefania Sandrelli, Amanda Sandrelli, Françoise Fabian, Giorgio Gaber, Massimo Dapporto, Ottavia Piccolo. (Film sospeso)
1994 – “La Bicicletta”, Coproduzione Belgio Francia Italia. Sceneggiatura di Furio Scarpelli, Umberto Contarello, Francesco Bruni, Gianfranco Cabiddu, su soggetto di Tony Cecchinato. Cast: Philippe Noiret. (Film in preparazione).
1997 – “Il Figlio di Bakunìn”, prod. Italia<, cast: Renato Carpentieri, Fausto Siddi, Massimo Bonetti, Claudio Botosso, Paolo Bonacelli, Francesca Antonelli, Luigi Atzeni, Sabrina Barlini

SCENEGGIATURE

1989 "L'inseguitore Peter H.", tratto dall'omonimo libro di Claudio Lolli.
1991 - "L'amore degli Adulti", dal libro omonimo di Claudio Piersanti, in collaborazione con S. Marcarelli, per Erre Produzioni Cinematografiche
1994 - "L'oro di Fraus" tratto dal libro omonimo di Giulio Angioni.

CORTOMETRAGGI, DOCUMENTARI & TELEVISIONE

1984 "Cartolina" 16 mm, 10', Prod. Rai sede Regionale per la Sardegna
1986 "I Veleggiatori del Mare" 16 mm, 30', Prod. C.L.C.T. e Regione Sicilia
1986 "La Quinzaine International du Théâtre" 50', realizzato a Quebec
Canada, Prod. "Télévision du Québec"
1990 - "Cagliari" 16mm, 20'; Prod. Associazione Industriali e Provincia di Cagliari
1990 - "From a village to 'Paradiso'" 30', Prod. Istituto Luce, RAI 3
1993 - "Molise" 10' Prod. Istituto Luce e Rai 1
1993 - "Sardegna" 10' Prod. Istituto Luce e Rai 1
1993 - "Invest in Sardegna" 15',video, Prod. Supporti Visivi e Camera di Commercio di Cagliari
1994 -"S'Ardia" 75' video, Prod.Istituto Superiore Etnografico
1995 - "Sonos 'e Memoria 35mm 24' Prod. Istituto Luce e Regione Sardegna


Write comment (0 Comments)

Caboni Andrea

 Andrea Caboni nasce a Cagliari nel dicembre del 1972. Nel 1996 si iscrive al DAMS di Bologna con indirizzo Cinema,  seguendo, negli anni, diversi corsi di fotografia cinematografica, sceneggiatura e linguaggio cinematografico. Nel 1999 interrompe gli studi universitari per trasferirsi a Roma dove frequenta il Corso di Regia Cinematografica presso il Laboratorio Cinema. Nel 2001 ha realizzato il cortometraggio “Interno Palestina”, successivamente nel 2002 “Avanti il Prossimo” e “Arreixinisi” nel 2003. Nel 2004 partecipa e vince il premio “Turismi” per l’Istituto Etnografico di Nuoro e gli viene prodotto “A Casa” con il quale vince il premio Dessì 2005 sezione cortometraggi. Attualmente vive a San Sperate.






Write comment (0 Comments)

Cappai Gianclaudio

Gianclaudio CappaiNato a Cagliari nel 1976. Ha studiato cinema presso l’Accademia internazionale dell’immagine de L’Aquila,diplomandosi in regia e sceneggiatura. Vive e lavora a Roma, dove sviluppa progetti audiovisivi e cinematografici per alcune società di produzione. Ha scritto e diretto documentari e cortometraggi, incluso il pluri-premiato “Purchè lo senta sepolto”. Il suo ultimo lavoro, “So che c’è un uomo”, è stato presentato in anteprima mondiale alla 66ma mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia. Attualmente sta scrivendo la sceneggiatura per il suo primo lungometraggio.

FILMOGRAFIA:
-  Sollevate e fermi! (Doc., 2006)
-  Purchè lo senta sepolto (corto, 2006)
-  So che c'è un uomo (mediom.  2009)

Write comment (0 Comments)

Carboni Inti

 email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
mobile 339 686 9866
Aiuto Regista
"Grande, Grosso & Verdone" Regia di Carlo Verdone. Con Carlo Verdone, Claudia Gerini.
"I Demoni di San Pietroburgo" Regia di Giuliano Montaldo. Con Miki Manoijlovic, Carolina Crescentini.
"Inkheart" (riprese in Italia) Regia di Ian Softley. Con Brendan Fraser, Paul Bettany.
"Nero Bifamiliare" Regia di Federico Zampaglione. Con Claudia Gerini, Luca Lionello, Ernesto Mahieux.
"The Nativity Story" (Seconda Unità) Regia di Catherine Hardwicke. Regia Seconda Unità: Harvey Harrison.
"Il Mio Miglior Nemico" Regia di Carlo Verdone. Con Carlo Verdone, Silvio Muccino, Ana Caterina Morariu.
"Mission: Impossible III" (riprese in Italia) Regia di JJ Abrahams. Con Tom Cruise, Philip Seymoure Hoffman.
"The Island" (riprese in Italia) Regia di Michael Bay. Con Ewan McGregor, Scarlett Johansson.
"The Listening" Regia di Giacomo Martelli. Con Michael Parks, Maya Sansa, Andrea Tidona.
"Le Avventure Acquatiche di Steve Zissou" Regia di Wes Anderson. Con Bill Murray, Owen Wilson.
"Il Siero Della Vanità" Regia di Alex Infascelli. Con Margherita Buy, Francesca Neri, Valerio Mastrandrea.
"Ma Che Colpa Abbiamo Noi" Regia di Carlo Verdone. Con Carlo Verdone, Margherita Buy, Antonio Catania
"Fate Come Noi" Regia di Francesco Apolloni. Con Agnese Nano, Francesco Venditti.
"U-571 (rifacimenti) – Regia di Jonathan Mostow. Con Matthew McCoughaney, Harvey Keitel, Bill Paxton.
"Daylight" (Seconda Unità e Visual FX Unit) Regia di Rob Cohen. Regista Seconda Unità: Buzz Feitshans.
Come Secondo Aiuto:
"Callas Forever" (riprese in Spagna) Regia di Franco Zeffirelli. "Equilibrium" Regia di Kurt Wimmer.
"Gangs Of New York Regia di Martin Scorsese. "C'era Un Cinese In Coma Regia di Carlo Verdone.
"U-571 Aiuto Regista (rifacimenti) – Regia di Jonathan Mostow. "Sognando L’Africa" Regia di Hugh Hudson.
"Sogno di Una Notte di Mezza Estate" Regia di Michael Hoffman.
"La Leggenda Del Pianista Sull’Oceano" Regia di Giuseppe Tornatore.
"Le Plaisir Et Ses Petits Tracas" Regia di Nicolas Boukhrief.
"Galileo Galilei, on the shoulders of giants" Regia di David Devine.
"Double Team" Regia di Tsui Hark. "La Tregua" Assistente Coordinatore di Produzione - Regia di Francesco Rosi.
Pubblicità/Videoclip: Barilla America “First Spark” (Christian Lyngbye), Nike "Re-match"/”Secret Tournament”
(Terry Gilliam), Volvo V-70 "Convertible" (Alexander Turner), Dolmio "The kid" (Jaci Judelson), Toyota "Reveal" (
Phil Joanou), Tiscali (Tony Kaye.), Elida Faberge' “Sure Ultra Dry Cream" (Fatima Andrade), Campbell's "Prego
Primore" / “Pasta Cuore”(Michael Seresin), Volvo V-70 (Patricia Murphy), Verdena, Daniele Silvestri, FOX C.S.I.
(Alex Infascelli), Fastweb (Bill Fertik), Sony (Arienne Bresson), Pirelli (Antoine Fuqua), Amex/Qantas (Perry
Westwood), Morrissey (AV Club/Bucky Fukumoto), Sedivitax Bio, Bulgari z.03 (Ascanio Malgarini), Hande Yener
(Luca Tommassini), Toyota Aygo, Findus 4 Salti In Padella (Matteo Pellegrini), Vodafone, Sky (Giuseppe
Capotondi),
Opera lirica:
"Carmen" 1995 Arena di Verona. Regia di Franco Zeffirelli.
"Turandot" 1995 Arena di Verona, 1997 Roma Stadio Olimpico. Regia di Giuliano Montaldo.

Write comment (0 Comments)

Carboni Paolo

 Regista e produttore indipendente   a fine anni 80 si forma come operatore di ripresa video e collabora per diversi anni con emittenti regionali e nazionali  realizzando programmi televisivi , rotocalchi di informazione e documentari ambientali ,contemporaneamente inizia il suo percorso come videomakers indipendente,  il primo cortometraggio risale al 1994 “ Cadenas “ vince il premio come miglior montaggio  al concorso Videogramma di Catania, a metà anni novanta incomincia anche l’attività di montatore Rvm  sempre presso emittenti locali

Nel 1997 vince il premio Chia per la ripresa giornalistica con un servizio televisivo per l’emittente regionale  TCS
Nel 2000 consegue l’attestato di operatore steadicam   in un corso tenuto dall’inventore del sistema  Garret e fonda la casa di produzione  Areavisuale con la quale in quegli anni realizza una serie di cortometraggi di finzione
“Sa contra” Terzo classificato al concorso “Cagliari in cortometraggio” Secondo classificato al concorso nazionale “Villa di Chiesa”

“The End” Menzione speciale al concorso “Aguaplano”
“Preda” ,“In viaggio” e "il Bastardino”
dal 1999 al 2001 insegna tecnica di ripresa video nei i corsi di formazione professionale organizzati  dall’istituto sociologico  ISSC di Cagliari
Successivamente frequenta corsi sul cinema documentario tenuti dal regista Argentino Fernando Solanas realizzando i primi documentari autoprodotti   “Curraggia 28 luglio 1983”  che racconta la tragedia che colpi Tempio dove un incendio di dimensioni devastanti si porto via la vita di 9 persone che tenacemente cercavano  di salvare il paese dalle fiamme e "185 Giorni" Diario di mala giustizia che  rievoca i fatti che portarono alla morte di Aldo Scardella , che accusato ingiustamente di omicidio si tolse la vita in carcere dopo sei mesi di trattamento iniquo,  dopo la morte di Aldo si avviò un processo di revisione del codice in materia di carcerazioni preventive che vedeva come suo promotore Enzo Tortora.
Contemporaneamente  continua la sua attività per la televisione  producendo le trasmissioni “Griffes” rotocalco di moda e costume e “Sentidu” settimanale  di cultura   sarda
Produce anche diversi videoclip musicali e   spot pubblicitari
Nel 2006 frequenta Circus  corso di cinema tenuto dalla scuola Holden di Torino
Nel 2007 realizza i documentari "I giganti della Montagna" e “Storie di donne" che esplorano attraverso i ricordi dei vecchi minatori il primo e del loro compagne e figlie il secondo il mondo delle miniere di Buggerru e  “Circolare Notturna”, un documentario sul precariato notturno del capoluogo sardo che  ottenuto diversi riconoscimenti:
Miglior film   realizzato   al concorso per progetti cinematografici “Il cinema racconta il Lavoro”   2006-2007  Cagliari
Premio Miglior Fonia  Festival del cinema libero di Roma 2008
Premio Visioni del Territorio di  Limena –Padova  2008            
Miglior Documentario  al Pentedattilo Film Festival  di Reggio Calabria 2008
Miglior Documentario a Malescorto 2008   Malesco
Menzione speciale   Nikelodeon 2008   Spoleto      
Gran premio Kodak Miglior film italiano  Festival internazionale del cortometraggio Siena 2008
Premio delle Meraviglie Veronica Locatelli Festival internazionale del cortometraggio Siena 2008
Obiettivo sul Lavoro 2008 Roma  Miglior documentario
Festival Resistente  Premio arti visive sezione video  Grosseto 2009
Ecologico Film festival  Premio del pubblico   Lecce  2009
Nel 2009  si aggiudica il terzo premio al concorso “Il cinema racconta il lavoro “seconda edizione con il progetto per il  film documentario "Cattedrali di sabbia" che si aggiudica successivamente nel 2010 anche il titolo di miglior film realizzato tra i progetti premiati.
 Sempre nel 2009  vince il concorso d’idee per la realizzazione di uno spot pubblicitario dal titolo “Papà in azione” promosso dal ministero del lavoro , dalla Consigliera Regionale  di parità (lo spot è in fase di realizzazione)
Conquista una menzione speciale al concorso Cinema e Emigrazione  con il progetto  di film documentario "Le spose di Hornù" ideato con la giornalista Carmina Conte
Write comment (1 Comment)