Percorso

Anche la Sardegna vince al Festival Mojo

Mojo Italia Festival, Maria Dolores Picciau con la pastora Moira Murgia e il giornalista Nico Piro

''Senza radici non si vola'' di Maria Dolores Picciau è tra i premiati al Festival del 'giornalismo mobile

Si è concluso a Roma, alla Casa del Cinema, il festival "Mojo Italia". Il titolo della manifestazione è un acronimo che sta per "mobile journalism", ovvero il giornalismo realizzato con mezzi tecnologicamente avanzati, ma con caratteristiche di utilizzo semplici e facilmente trasportabili, come lo smartphone o la "GoPro".

Write comment (0 Comments)

Le storie del Premio Solinas 2019

di Elisabetta Randaccio

Il Premio Solinas 2019Il premio "Solinas", tornato da qualche anno nella splendida location de La Maddalena dove era nato nel 1985, ha avuto come focus principale l'appassionata discussione intorno a "Sono le storie il motore dell'industria audiovisiva", titolo della tavola rotonda protrattasi per due giorni con protagonisti sceneggiatori e produttori cinetelevisivi tra i più importanti d'Italia insieme a professionisti della scrittura e della produzione, magari meno noti, ma altrettanto fondamentali per il nostro cinema d'autore e sperimentale.

Write comment (0 Comments)

Melville tra film visibili e famosi e cinema immaginario o palinsestuale

Memorie d'oltrecinema.  La cineteca di Gianni Olla
Habemus Papam (2011) di Nanni Moretti, Moby Dick (1957) di John Huston, Billy Budd (1962) di Peter Ustinov, I giorni contati (1962) di Elio Petri, Duel di Steven Spielberg (1971), La conversazione (1974) di Francis Ford Coppola, Lo squalo (1975) di Steven Spielberg, Pola X di Leo Carax (1999), The hearth of the see (2014) di Ron Howard

MelvilleSono stato tra i non pochi critici cinematografici che, dopo aver visto Habenus Papam di Nanni Moretti, hanno  sottolineato che il cognome del cardinale, Melville, era quasi un omaggio al celebre autore di film noir, francese, Jean Pierre Melville.

Write comment (0 Comments)

C'era una volta la sala cinematografica

"L'ultimo pizzaiolo" di Sergio Naitza ci racconta il declino dei cinema sardi. di Elisabetta Randaccio

Il Cinema Vittoria a San VitoSarà presentato in anteprima al "Sardinia Film Festival" "L'ultimo pizzaiolo", titolo ironico per il documentario firmato da Sergio Naitza, che prosegue un suo specifico discorso sul mondo del cinema. Al critico e regista interessa, infatti, l'aspetto meno "luccicante" di questo ambiente e, così, in tutti i suoi film vengono messi in evidenza elementi spesso trascurati dalla storia del cinema di tipo accademico.

Write comment (0 Comments)

''Domino'' di Brian De Palma in anteprima alla Forte Arena

Al via la seconda edizione del Filming Italy Sardegna Festival – in programma dal 13 al 16 giugno tra il Forte Village e l'UCI Cinemas

Eva LongoriaFocus sulla settima arte e sui nuovi linguaggi del cinema e della televisione con il Filming Italy Sardegna Festival: la seconda edizione della kermesse diretta da Tiziana Rocca, presentata a Cannes e a Roma e infine a Cagliari a Villa Devoto si concentra in quattro intense giornate di proiezioni, incontri e premiazioni dal 13 al 16 giugno tra il Forte Village di Santa Margherita di Pula e l'UCI Cinemas di Cagliari.

Write comment (0 Comments)

''Dersu Uzala'' (1975) di Akira Kurosawa

Memorie d’oltrecinema. La cineteca di Gianni Olla.Nostalgia di un cinema popolare, avventuroso, segnato dalla grande firma di un autore tra i più grandi dell’intera storia della settima arte.

''Dersu Uzala''“Capitanooo!!  Presto notte viene … se notte viene noi perduti”.
Il primo ricordo di Dersu Uzala, il piccolo uomo delle grandi pianure, film russo di Akira Kurosawa, è puramente ludico.  Uscito nelle sale italiane tra la fine del 1976 e i primi mesi dell’anno seguente, ebbe un buon successo di pubblico e, successivamente, una lunga vita nei cineforum dell’epoca, ancora numerosi e frequentatissimi.

Write comment (0 Comments)
Powered by CoalaWeb

Accesso utenti e associazioni