Stampa

Memorie d'oltrecinema: ''Anime nere'' di Francesco Munzi

Gianni Olla ci apre la sua cineteca per riscoprire un grande film che riemerge dal passato

''Anime nere''Fresco vincitore di ben nove David di Donatello (film, regia, canzone originale, produzione, suono in presa diretta, fotografia, montaggio, sceneggiatura, musica), Anime nere di Francesco Munzi non dovrebbe far parte dei film “sommersi” ai quali è dedicata questa rubrica. Ma pure, nella sua breve vita commerciale, la pellicola è sembrata appartenere alla categoria delle opere molto “ammirate” ma poco viste e quasi mai premiate.

Write comment (0 Comments)

''Louisiana'' di Roberto Minervini

Il consiglio di Elisabetta Randaccio

''Louisiana''Al Festival di Cannes non c'erano solo i film di Sorrentino, Moretti, Garrone, ma a chiudere il cerchio del meglio del cinema italiano, programmato a Un certain regard, veniva proiettato con successo di critica Louisiana di Roberto Minervini, dimostrandone il sicuro talento.

Write comment (0 Comments)

L'Irlanda divisa nel ''Paradiso'' di Alessandro Negrini

''Paradiso''

Il muro d'odio crolla il tempo di un corto, di una serata danzante, di un momento unico e irripetibile. di Elisabetta Randaccio

“Alla National Gallery di Dublino mi colpì profondamente un quadro di Velazquez, La serva. In primo piano si vede, appunto, una serva stremata dal lavoro, mentre, invece, sullo sfondo osserviamo... l'ultima cena! Questo punto di vista mi ha subito interessato nel fare cinema: puntare la macchina da presa su persone apparentemente di secondo piano”.

Write comment (0 Comments)