Stampa

"Quarto potere"

Che cosa racconta il film, oltre che mostrare la straordinaria perizia tecnico-formale del giovanissimo Orson Welles? Memorie d'oltrecinema. La cineteca di Gianni Olla

''Quarto potere''Immaginiamo di essere appena usciti da un locale cinematografico dove è stato proiettato Quarto Potere di Orson Welles. Potremmo essere entusiasti o abbattuti, perplessi e direttamente fantozziani (è una c. pazzesca!!!) o anche indifferenti e persino sinceri nell’affermare di non averci capito assolutamente nulla.
Ovviamente, ciò che proponiamo è un viaggio nel tempo: il 1941, anno in cui il film fu presentato per la prima volta negli Stati Uniti, l’Italia era in guerra ma già da alcuni anni non s’importavano pellicole dagli Stati Uniti.

Write comment (0 Comments)

La Sardegna mercificata dell'agriturismo Assandira

Esce in tutte le sale il film di Savatore Mereu. di Elisabetta Randaccio

''Assandira'' Salvatore MereuPresentato con ottimi riscontri di pubblico e di critica (ha anche ottenuto una menzione speciale al premio collaterale della FEDIC) alla 77^ Mostra d'arte internazionale del cinema di Venezia, è uscito nelle sale di tutta Italia, "Assandira" di Salvatore Mereu, uno dei film più attesi, in Sardegna, della nuova stagione cinematografica. Il lungometraggio è stato presentato a Cagliari, a Sa Manifattura, all'interno della rassegna "Nottetempo".

Write comment (0 Comments)

Il cinema poetico di Tonino Guerra

Prende il via la rassegna per il centenario del grande sceneggiatore. di Elisabetta Randaccio

Tonino GuerraNon solo di Federico Fellini e di Alberto Sordi, quest'anno, cade il centenario della nascita, ma anche del grande sceneggiatore, nonché poeta e pittore, Tonino Guerra. Quest'ultimo era nato, infatti, nel marzo del 1920, a Sant'Arcangelo di Romagna, dove morì nel 2012.

Write comment (0 Comments)

Visioni sarde 2020

 Il cinema riparte in maniera virale. di Marcello Atzeni

''Valerio''Valerio” di Gianni Cesaraccio, è il vincitore dell’edizione 2020 del concorso nazionale per corto, mediometraggi e documentari “Visioni sarde”, giunto alla settima edizione. In mattinata si è riunita la giuria e nella serata di ieri, venerdì 17 luglio, si è tenuta  la proiezione di tutti i corti finalisti, poi la premiazione. Il tutto nel cortile interno della ex Manifattura tabacchi, in viale Regina Margherita.

Write comment (0 Comments)

Un'estate di spettacoli e concerti a Cagliari e nell'Isola

Riaprono i teatri in Sardegna e ripartono le stagioni del CeDAC, il Teatro Lirico propone “Classicalparco”, al via rassegne e festivals en plein air – da Le Isole del Cinema a Time in Jazz. di Anna Brotzu

Teatri e cinemaTra gli effetti paradossali e stranianti del lungo lockdown la chiusura dei cinema e dei teatri, oltre che di librerie e biblioteche, ha inciso sulle abitudini e sulla vita culturale delle città: la data fatidica del 15 giugno segna la possibile “riapertura” delle sale con indicazioni estremamente rigorose e per certi versi quasi inapplicabili – come il limite massimo di duecento spettatori oltre all'uso delle “mascherine”.

Write comment (0 Comments)

Clint Eastwood, ultimo personaggio della grande Hollywood postbellica

Attore e regista non imitabile. Settant’anni di cinema tra classicità e popolarità di “genere”, tra interpretazioni archetipiche e grande autorialità. Memorie d'oltrecinema. La cineteca di Gianni Olla

Clint EastwoodAuguri, in ritardo, a Clint Eastwood per i suoi novant’anni (31 maggio) ma soprattutto per la longevità non puramente biologica: il suo ultimo film come regista, Richard Jewell, è stato girato nel 2019 e in Italia è apparso all’inizio di quest’anno. L’anno prima, Eastwood è il protagonista di un altro suo film, The Mule, piuttosto bello e emblematico della sua figura e del suo spirito anarchico e contestativo, in tutti i sensi che travalicano il “comune sentire” della terminologia politica europea.

Write comment (0 Comments)

"I miserabili"

di Alessio Cossu

''I miserabili''Sono passati cinque lustri da quando Mathieu Kassovitz scosse la Francia con L'Odio, un film incentrato sul degrado delle periferie parigine in cui emergevano con iconica e verbale evidenza tutte le problematiche relative all'integrazione tra le diverse etnie che compongono il ribollente crogiolo suburbano francese.

Write comment (0 Comments)

I migliori film della storia del cinema e della vita dei critici e degli spettatori

Riflessioni sul cambiamento dei gusti e delle estetiche dal dopoguerra ad oggi attraverso i referendum della rivista inglese Sight and sound. Memorie d’oltrecinema. La cineteca di Gianni Olla

''La donna che visse due volte''In un precedente articolo ho segnalato il restauro e la distribuzione nelle sale di un film piuttosto noto e discusso di Alfred Hitchcock: La donna che visse due volte (1959). È obbligatorio, prima di proseguire, citare La Cineteca di Bologna, responsabile di questo e altri preziosi restauri che, negli ultimi dieci anni, hanno permesso la circolazione di importanti pellicole del passato nelle sale  di tutt’Italia.

Write comment (0 Comments)

C'era una volta a Hollywood

di Alessio Cossu

''C'era una volta a Hollywood''Assistere a "C'era una volta a Hollywood" equivale a immergersi in un'epoca singolare segnata  da uno spartiacque tra la fine degli anni '60 e l'inizio dei '70, carico di aspettative ma allo stesso tempo declinante verso la crisi e il riflusso. E tutto ciò non vale solo per gli USA. Politicamente e culturalmente sono gli anni in cui è ancora viva l'eco della controcultura, degli eredi di Ginsberg e Kerouac, della contestazione, degli assembramenti spontanei, delle marce per i diritti civili. Anni in cui niente sembra impossibile: perfino sbarcare sulla luna!

Write comment (0 Comments)

Sogni, delitti e cuori infranti

Viaggio nella 'storia minima' d'Italia coi film di Gianfranco Giagni. di Elisabetta Randaccio

Gianfranco GiagniIl Festival Premio Emilio Lussu, organizzato dall'Associazione "Alambicco", che giungerà alla sesta edizione nell'autunno del 2020, riserva, come, ormai, da consuetudine, alcune anteprime che spaziano ampiamente nell'ambito della cultura: dalla presentazione di libri alla proiezione di film, dall'approfondimento storico a quello sui mass media.

Write comment (0 Comments)