Percorso

Who is who

Coda Giovanni

 Note Biografiche
Nato a Cagliari incomincia la sua attività artistica  nel 1989 con il gruppo Arcobaleno. Nel 1990 segue alcuni stage di scrittura creativa e lezioni di dizione e recitazione a cura di Donatella Mazzoni. Seguono uno stage formativo sul corpo e l’azione con gli Actores Alidos e uno stage formativo sulla sceneggiatura con Stefano Rulli. Nel 1991 riceve il premio per il racconto “Rimane la paura del dopo” al Festival Tiria Noa di Assemini. L’anno successivo una menzione della giuria per il racconto “L’Attesa” dall’Accademia Arborense. Sempre nel ’91 incontra la cantante e attrice Clara Murtas con cui Coda  debutta nello stesso anno con la sua prima videoinstallazione teatrale “Ne Varietur” (testo e regia di Giovanni Coda – voci di Clara Murtas, Tino Petilli e Mario Faticoni) Teatro del’Arco. A seguire nel 1992 la seconda videoinstallazione  teatrale “L’Attesa” (testo e regia di Giovanni Coda – Voci di Clara Murtas, Alessandro Valentini e Elio Turno Arthemalle). A queste due prime esperienze seguiranno “What God Want”  (’93) Testo e Regia di Giovanni Coda – Voci di Clara Murtas e Tino Petilli) – “L’Ombra del Ricordo” (’94) Testo e Regia di Giovanni Coda – Voci di Clara Murtas, Massimo Zordan e Fabio Marceddu e “Il Lampadario” (’95) Testo e regia di Giovanni Coda – Voci di Clara Murtas e Gisella Vacca. Nel 1995 la scelta di dedicarsi esclusivamente all’arte visuale. Rivisitando i video realizzati in questi cinque anni pubblica il suo primo prodotto audiovisivo. P-salm (testo e regia di Giovanni Coda ). Il lavoro viene presentato al Festival Videogramma di Catania (Estate Catanese diretta da Franco Battiato) ricevendo una menzione speciale della Giuria. Seguiranno sempre nel 1995 “L’Attesa”  Premio Miglior Film, Miglior Fotografia e Miglior Montaggio al Festival Cinematografico “Nickelodeon” di Spoleto) –’95. “L’Ombra del Ricordo” Premio Fuji Miglior Cortometraggio Italiano Festival del Cinema di Arezzo – ’96 – Premio Miglior Fotografia – Festival del Cinema di Palermo.
Nel 1995 Fonda l’Associazione Socio Culturale Labor e nel 1996 da vita al V-art (Festival Nazionale Videoproduzioni Indipendenti), che poi nel 1998 diventerà V-art (Festival Internazionale Immagine d’Autore). Il V-art è un concorso per cortometraggi di qualsiasi genere, con un occhio di riguardo verso le nuove tendenze e la sperimentazione “Audiovisuale”. Hanno partecipato alla  Giuria Ufficiale del Premio nomi quali Gianni Toti, Sandra Lischi, Enrico Grezzi, Ana de Alvear, Alberto Jona, Aldo Braibanti, Leonardo Carrano, Antonello Zanda, Simona Ferrari, Duilio Caocci, Peppetto Pilleri, Antioco Floris e tanti altri nomi di spicco della critica e del nuovo mondo audiovisuale. Nel 1998 sulla scia del V-art fonda il V-art Tour cioè il formato “Esportazione” del Festival. V-Art Tour è un progetto indipendente che di volta in volta viene presentato in vari Festival, gallerie o musei  (sotto forma di vetrina) e programmato di anno in anno a seconda delle esigenze delle organizzazioni ospitanti. Sempre nel 1998, Giovanni Coda incontra il Maestro Leonardo Carrano di cui diventa “Allievo” seguendo e studiando l’opera di uno dei più grandi pittori e animatori contemporanei. Seguiranno gli incontri con Gianpaolo Berto, Aldo Braibanti, Gianni Toti e Nato Frascà. Nel 2000 l’incontro con Ana de Alvear  con la quale condivide dal 2002 l’esperienza del V-art Tour “V-Gallery” ovvero una Galleria Virtuale che gravita attorno al V-art Tour e che negli anni ha accolto e promosso opere di Stan Duglas, Mariko Mori, Fathima Tuggar, Bill Viola, Gordon Mata Clark (Courtesy Galleria Helga de Alvear - Madrid)-  Isaac Julian (Courtesy Victoria Miro Gallery - Londra), Wolfgang Lehmann, della stessa Ana de Alvear e di Giovanni Coda. Nel 2005 viene chiamato a curare la Rassegna audiovisiva del Festival di Musica Elettroacustica “Confluencias” di Huelva.  Dal  2003 e curatore della sezione audiovisiva del Festival “Incanti” Teatro di figura e altre sperimentazioni di Torino. Dal 1998 è curatore della Vetrina V-art per il Round Film Festival di Rimini. Dal 2005 è Direttore Artistico e progettista  dell’I-Contest organizzato dalla Copperativa Maja inc.. Nel 2002 l’incontro con il Maestro Dario  Piludu gli offre l’opportunità di sperimentare  Performance di improvvisazione  AudioVisuale con i più grandi Maestri di musica contemporanea quali Edoardo Polonio, Llorec Barber, Gabriel Birncic, L’Ensable Esperimento, David Moss, Alberto Jona, Antonio Dore e lo stesso Dario Piludu per cui firma la regia visuale  del progetto “Inferno” I, II e III. Dal 2002 collabora attivamente con il gruppo di musica d’avanguardia Machina Amniotica e ultimamente con la musicista armena  Irma Toudijan. Attualmente collabora con Simonetta pusceddu (Compagnia DanzaLabor - Tersicorea, per cui firma il documento “Il secchio d’Abete”)  con Paola Leoni (Asmed, per cui ha curato il video “The Body” dell’omonimo spettacolo), Pier Franco Zappareddu (Il trucco e l’anima, Musiche di Marco Rocca e fotografia di Raffaele Mandis).

VIDEOINSTALLAZIONI TEATRALI 1991/1995
Teatro dell’Arco – Cagliari – Ne Varietur
Palazzo d’Inverno – Cagliari – L’attesa – il lampadario
Teatro Akroama – Monserrato – L’attesa, Il lampadario
Casa Sarritzu – Quartu S.Elena – l’attesa
Circolo Ottocento – Quartu S.Elena – l’attesa
Villa Binaghi – Cagliari – il lampadario
Teatro Alkestis – Cagliari – l’attesa
Villa Satta  - Cagliari- tagli
Teatro Mensana – Ersu – Cagliari - tagli
Galleria Ag 28 – Cagliari – personale di pittura
Auditorium Comunale Ghilarza – tagli
Villa  Frau – Pula - Tagli

ESPOSIZIONI
Catania -Sala Adua – Festival Videogramma (Psalm) – Proiezione – 1995
Spoleto - Sala Frau – Festival Nickelodeon – Proiezione  e premiazione – 1995/1997
Arezzo  - Teatro Comunale . Festival del Cinema – Proiezione e premiazione - 1996
Milano - Sala Guicciardini – LAEE Festival della Videoarte – Proiezione – 1996
Palermo - Centro d’Arte -  Proiezione e Premiazione. 1996
Roma - Villa Celimontana – Jazz&Image – Heave’n Heave’n – Proiezione – finalista - 1997
Roma  - Cinema Excelsior  - Festival Excelsior – Proiezione – 1997
Milano - Mediateca Provinciale – InCorto – Proiezione – 1997
Roma - Galleria d’Arte Contemporanea – Poevisioni Elettroniche - Collettiva – 1997
Venezia - Poectronie – Collettiva -  1997
Londra  - Screening – London Institute – Collettiva -  Proiezione - 1997
Londra - Screening – Camberwell School Of Arts – Collettiva - Proiezione 1998
Rimini - Centro Comunale d’Arte – Monografica (1998) e proiezioni dal 1999 al 2005 (Curatore)
Arezzo - Cinema Eden – Festival del Cinema – Proiezione e Giurato – 1998 e 1999
Livorno - Cittadella dell’Arte – Proiezione – Collettiva – 1999
Bergamo - Università – Screening- Poectonie  – Collettiva – Proiezione  – 1998
Milano - Politecnico – Screening – Visiva – Collettiva + conferenza – 1999
Madrid -  Circolo de Bellas Artes – V-art Tour ‘98 – Monografica + Conferenza – 1999
Venezia - Poectronie II  – Collettiva – 1999
Milano - InVideo Biennale della Videoarte – 2000
Berlino - Medi@ - ImageSound – Monografica + Conferenza – 2000
Madrid - Estampa – Feria d’arte contemporanea – Collettiva – 2000/20003/20004
Cagliari - Teatro Mensana – Interazioni – Collettiva – 2000/2001
Cagliari - Campanas e sonos – Musica, Suoni e Immagini – Installazione + Conferenza – 2002
Cagliari- Campanas e sonos – Musica, Suoni e Immagini – Installazione – 2003/2004/2005
Cagliari - Pinacoteca Nazionale – Segno, Spazio, Territorio (Casa Falconieri) – Collettiva – 2003
Madrid - Lazlo Gallery – Pajsaie de Guerra – Installazione – 2003
Gjion - Galleria Espacio Liquido – Other Body – Collettiva – installazione  – 2003
Francoforte - Mull Art Gallery – Pajsaie de Guerra –  Installazione  2003
Assuncion - Museo d’Arte Contemporanea – Pajsaie de Guerra - Installazione – 2003
Madrid - Museo del Rejna Sofia – Coll.ne progetto The Inner  (Videoinstallazione) a cura di Ana e Maria de Alvear. 2003
Torino- Festival Incanti – Serafina – 2003 + Curatore Rassegna “Visuale”
Francoforte- Mull Art Gallery – Other Body - Installazione – 2004
Torino - Festival Incanti – WarDerLand – 2004 + Curatore Rassegna “Visuale”
Dresda - Dresda Film Fest – Serafina – proiezione  – 2003
Cagliari- ExMà – Sala Torretta – Other Body installazione  – 2003
Huelva- Confluencias – WarDerLand – 2004
Francoforte - Mull Art Gallery – Season Arts – V-art In Frankfurt – Monografica e Curatore 2004
Cagliari - S.M. Del Monte.- Campanas e Sonos – Videoinstallazione – Musiche A. Dore – 2004
Cagliari- Chiesa San Sepolcro – Installazione Esperimento + CSSR – 2004
Torino - Teatro Juvarra – V- Art Tour (WarDerLand) – curatore 2004
Cagliari - Chiesa S.Agostino – Apocalisse – a cura di G.L. Medas – Installazione – 2004
Oristano- Palazzo Arquer – Labirinti e Memoria –  Other Body –Collettiva – installazione - (Casa Falconieri) ‘04
Cagliari- Cittadella Dei Musei – Installazione Cosmos 21 (CSSR) – 2004
Londra- Watermans Centro D’arte – V-art Tour + “WarDerLand” – Curatore 2004
Cagliari- Teatro Piccolo Auditorium – The Body – Installazione per Video – Musica e Danza – Dir. Art. Paola Leoni prod. Asmed. 2004
Tempio- Teatro Comunale – The Body – 2004
Huelva- Festival Confluencias – One TV Hour (short version) curatore V-art Tour– 2005
Rimini- Round Film Fest .- TvBody – 2005
Tokyo- Cultural Salon Ayoama - Ambasciata di Spagna – One TV Hour + V-art  Tour + Conferenza – 2005.
Torino- Festival Incanti – V-art Tour – 2005
Cagliari - Cineteca Sarda – Omaggio a P.P.Pasolini - 2005
Madrid- Centro d’Arte Moderna – Omaggio a P.P.Pasolini chiusura Anno Pasoliniano. 2005
Cagliari – Alfieri Cafè- Performance multimediale “Solo” A cura di Giovanni Coda, Guido Tuveri e Marco Rocca – Omaggio a P.P.Pasolini . 2005
Roma- Teatro Vittorio – The Body –  Prod.  ASMED - 2005
Cagliari- Chiesa di Sant’Eulalia – Inferno IV – CSSR di Dario Piludu – 2005
Parigi – Cittadella Universitaria- Les arts florissant de la sardigne – Live performance “one tv hour”  per Video e Pianoforte a     cura di Irma Toudjian e Giovanni Coda. 2005 + V-art tour 05.
Monserrato – Teatro Akroama – Il trucco e l’anima –  video  omonimo  per lo spettacolo teatrale con la regia di P.F. Zappareddu 2005
Berchidda – Time in Jazz – It won’t Stop – videoproiezione. 2005
Sant’Antioco
Rimini Round Film Festival 25° anno, “Il Passeggero” – 2006
Cagliari  Spanish Short Films – Sala Vide@ Curatore – 2006
Madrid – Boca del Lobo – V-art Tour 06 – 2006
Madrid – Boca del Lobo – Anteprima Big Talk – 2006
Cagliari – Lido “Sardegna Arte Fiera” – Una disperata vitalità Performance video/musicale a cura di G.Sechi e G.Coda
Parigi – Cittadella Universitaria- Les arts florissant de la sardigne – Live performance Solo Exibition per Video e Pianoforte a     cura di Irma Toudjian e Giovanni Coda. 2006
Parigi – Cittadella Universitaria – V-art Tour 06 –
Londra – Watermans – Anteprima Big Talk – 2006
Cagliari – Castello San Michele – Il fuoco d’Abramo – Collettiva – “Soul Water’s” allestimento video/fotografico 2006
Cagliari – Tiscali Auditorium – I Forum Internazionale sulla Videoarte – I Contest 06 – 2006
Sant’Antioco – Passaggi d’Autore – It Won’t Stop – 2006
Torino – Festival Incanti 06 – 2006 V-art Tour 06
Cagliari - Salon de Musique – Performance Per musica  voce e video a cura di Irma Toudjian, Daniele Meloni e Giovanni Coda 2006
Cagliari – T-Off – Anche gli angeli possano volare – video per spettacolo di danza – coreografie di Simonetta Pusceddu. 2006
Cagliari – Transilvania – Finale Arezzo Wave – curatore video della performance di Giovanni Sechi – (vincitore della selezione regionale) in collaborazione con Francesca Falchi. 07

Videografia

1991 – Ne Varietur – Videoinstallazione Teatrale
1992 – L’Attesa – Videoinstallazione Teatrale
1993 – What God Wants – Videoinstallazione Teatrale
1994 – L’Ombra del ricordo – Videoinstallazione Teatrale
1995 – Il Lampadario – Videoinstallazione Teatrale
1995 – Psalm – Cortometraggio
1995 – L’Attesa – Cortometraggio
1996 – L’Ombra del Ricordo – Cortometraggio
1997- Heave’n Heave’n – cortometraggio documento/studio su   Marcello Melis
1997 – Early Works – Collezione di corti
1998 – InTolerance – Cortometraggio
1998 – Estreme Vision – Collezione di Corti
1998 – Ombre – Cortometraggio e Radiodramma
1998 – Il Passeggero – Cortometraggio (produzione del  Comune di Cagliari)
1999-  Ex Vision – Collezione di Corti
1999 – Tagli – Cortometraggio – Testo di Duilio Caocci – animazione di Leonardo Carrano
2000 – Limites – Cortometraggio – Studio su J.L. Borges
2001 – Drawing – Cortometraggio – Studio su A. Korewo
2002 – Cambio – Videoclip – Band: Erika
2002 – Inferno I – Opera Multimediale – Musiche originali Maestro  Dario Piludu
2002 – Viaggio – Video Documentario su ideazione di Casa Falconieri
2002 – Diario – Cortometraggio – prod. Comune di Serramanna
2002 – XVision – Opera Multimediale
2002 – Serafina – Cortometraggio + Installazione
2003 – Other Body – Cortometraggio + Installazione
2003 – Viaggio per caso – Videoclip – Band: Pneumatica
2003 – TVset – Videoclip – Band: Machina Amniotica
2003 – Dentro Una Maschera – Cortometraggio prod. Comune di . Sammassi.
2003 – Inferno II – Opera Multimediale – Musiche originali Maestro Dario Piludu
2003 – Jean – Opera Multimediale – Musiche originali di Ennio Morricone e Clara Murtas
2003 – Pajsaie de Guerra – Part I (per installazione) e Part II (cortometraggio) su ideazione di Oscar Manesi e Giovanni Coda.
2004 – WarDerLand – Opera Multimediale (Musiche Originali di Machina Amniotica)
2004 – Apocalisse – Opera Multimediale – (Musiche Originali di Marco Rocca)
2004 – The Body – Opera Multimediale per Video Musica e Danza prod. Asmed
2004 – Inferno III – Opera Multimediale – Musiche Originali Maestro Dario Piludu
2005 – One Tv Hour – Opera Multimediale – Musiche Originali Machina Amniotica
2005 – TvBody – estratto da One TV Hour – Cortometraggio
2005 – It Won’t Stop – Estratto da WarDerLand – Videoclip – M.O. Machina Amniotica
2005 – Il trucco e l’anima – musiche di Marco Rocca (prima parte) – studio su il trucco e l’anima  di Pierfranco Zappareddu
2005 – Big Talk part 1 e 2 – Musiche originali di Machina Amniotica e Irma Toudjian
2005 – Solo – Performance per video, coreografie e musica –  G. Coda Guido Tuveri e Marco Rocca
2005 – Inferno V – Performance per video, Improvvisazioni musicali e Voci, Diretto dal Maestro Dario Piludu in collaborazione con Ensamble Expoerimenta Cagliari.
2006 – Il secchio d’abete – Promo – Compagnia DanzaLabor – Coreografie Simonetta Pusceddu
2006  - Soul Waters . (Il fuoco d’Abramo)
2007 – Una disperata Vitalità


Write comment (1 Comment)

Columbu Giovanni

 Giovanni Columbu è nato a Nuoro e si laureato in architettura. E’ stato assessore alla cultura a Quartu Sant’Elena dal 1992 al 1995. Ha realizzato diverse mostre di pittura e video arte, tra cui “Strategia di Informazione” alla Rotonda della Besana e al Palazzo della Permanente di Milano.
Ha lavorato come programmista regista per la RAI sede di Cagliari dal 1979 al 1999 realizzando numerosi programmi televisivi. Tra questi: 
Visos – sette sogni raccontati e interpretati dai sognatori, selezionato Premio Italia 1985 e Imput Montreal (1986) e Villages and Villages vincitore Prix Europa 1991 – miglior documentario prodotto da un’emittente pubblica europea.
Nel 1999 ha costituito la LUCHES FILM realizzando come regista diversi  documentari tra cui: Storie Brevi, Premio Hermes – miglior documentario di promozione turistica – 2005. Nel 2001 realizza il film Arcipelaghi che vince diversi premi per la sceneggiatura e nel 2003 all’ Arena Nuovo Sacher il premio “Bimbi Belli” come miglior film.
Giovanni Columbu ha scritto diversi libri tra cui “L’Arma dell’immagine” (ed. Mazzotta 1977), “Lollas – La città immateriale” con prefazione di Renato Nicolini (ed. CUEC 1998), e “Visos – sogni visoni avvisi” (ed. Ilisso 1990), con prefazione di Cesare Musatti.
Giovanni Columbu vive a Cagliari e SU RE è il suo secondo lungometraggio.
Write comment (0 Comments)

Contu Simone

Simone Contu Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Data di nascita: 19/11/1970
Luogo di nascita: Cagliari (CA)
Istruzione

Lingue straniere
Luglio 2001 Diploma di produzione (10/10) c/o Civica Scuola di Cinema di Milano.
Dicembre ’97 Laurea in Filosofia (110/110) c/o Università Cattolica di Milano, con tesi in Storia del Teatro e dello Spettacolo, titolo: “La performatività teatrale nel Canto a Tenores”.
Luglio ’92 Maturità Scientifica (60/60) c/o Liceo Scientifico Statale di Jerzu.
Francese: buono (parlato e scritto)
Inglese: scolastico

ESPERIENZE PROFESSIONALI

REGISTA

- Consulenza scientifica e realizzazione contributi audio-video per il “Centro di Documentazione di Orgosolo e del Supramonte”, 2008
-Documentario “Santu Jorgi, su mori” (La via di S.Giorgio da Suelli), prod. Fondazione S.Giorgio Vescovo Onlus, 2008
-Mediometraggio “Sa regula”, prod. ADJUDU CAMBIU, 2007

DIRETTORE DI PRODUZIONE

-Videoclip “Oriente” dei Nomadi, regia A. Trovò, prod. Cliptelevision, 2004
-Videoclip “Muore il giorno”, regia A. Rocchi, prod. Central, 2002
-“Gli uomini e le macchine”, documentario sull’archeologia industriale, regia Daniela Trastulli, prod. Medialogo per l’Assessorato alla Cultura della Provincia di Milano. Vincitore del primo premio al Medialand di Cesena, 2001

ISPETTORE DI PRODUZIONE

-Casting Campagna pubblicitaria “Dash Sit-com”, regia Luca Lucini, prod. Cattleya, 2008
-Film “Morte di un confidente” regia Manetti Bros, prod. Rodeo Drive Media srl per RAI Fiction, 2006
-Film “Troppi equivoci”, regia Andrea Manni, prod. Rodeo Drive Media srl per RAI Fiction, 2006
Film “Disegno di sangue”, regia Gianfranco Cabiddu, prod. Rodeo Drive Media srl per RAI Fiction, 2006
-Film “Il bambino e la befana”, regia Manetti Bros, prod. Rodeo Drive Media srl per RAI Fiction, 2006
-Film “Non prendere impegni stasera”, regia Gianluca Tavarelli, prod. Tao Due, 2005
-Fiction “Gente di Mare” II° Unità, regia Franco Angeli, prod. Palomar  per RAI Fiction, 2005
-Film “Passo a due”, sceneggiatura di A. Barzini e T. Losito, regia Andrea Barzini, prod. Magic Moments per RAI Cinema, 2005
-Videoclip “MeravigliosaLuna”, di Francesco Renga, regia Manetti Bros, prod. Cliptelevision, 2004
-Videoclip “Ti voglio bene”, di Tiziano Ferro, regia di Maki Gherzi, prod Filmlover, 2004
-Film “Movimenti”, regia di Claudio Fausti e Serafino Murri, prod. Pablo srl, 2003
-Film “Forse si forse no” regia di Stefano Chiantini, prod. Mariposa Film srl, 2003

SEGRETARIO DI PRODUZIONE

-Spot “Kraft Miracoli Tune”, regia Carl Prechezer, prod. 539090 Filmproductions GmbH, 2005
-Spot “Coca Cola Soundwave”, regia Matteo Bonifazio, prod. BRW & Partners srl, 2005
-Spot “Sky Crescita”, regia Matteo Pellegrini, prod. Akita Film srl, 2005
-Film “Tu la conosci Claudia?”, con Aldo, Giovanni e Giacomo, regia di Massimo Venier, prod. GAG Produzioni srl,  2004
-Fiction “O la va o la spacca”, con Ezio Greggio, regia di Francesco Massaro, prod Atmosphere Film srl, 2004
-Film “Nessun messaggio in segreteria”, regia di Luca Miniero e Paolo Genovese, prod. Pablo srl, 2003
-Spot “Lines Velo” regia di Vhasken Berberian, prod. Little Bull srl, 2003
-Spot “Vodafone Live” regia di Paul Goldman, prod. 2 AM Films LTD, 2003
-Film “A+R Andata e ritorno” regia di Marco Ponti, prod. Harold&Motion Film srl, agosto 2003 (preparazione su Roma).
-Spot “Sky Star” regia di Giuseppe Tornatore, prod. H Film srl, 2003
-Spot “Sky Soccer” regia di Simon Coole, prod. H Film srl, 2003
-Film “La porta delle sette stelle”, regia di Pasquale Pozzessere,  prod. Demian Film-Italgest Video, 2002
-Videoclip “Off Side” prod. Neue Sentimental Film, 2002
-Spot “Nissan” prod. New Partners, 2001
-Videoclip “Irene Grandi”, produz. Groucho Film, 2001
-Videoclip “Alberto Belgesto”, produz. Groucho Film, 2001
-Palinsesto “Viva TV”,  prod. Cliptelevision, 2001
-Film “Foglie di cemento”, Sipario Production, 16 mm, 2001
-Spot “Personal Credit Ducato”, prod. Filmaster, 2001
-Spot “Perlana”, prod. Lumière, 2001
-Spot “Walt Disney”, prod. Quick Silver, 2001

AIUTO MACCHINISTA

-“La leggenda di Al, John e Jack”, regia di Aldo, Giovanni, Giacomo e Massimo Venier, 2002
-“Incantesimo 6”, regia di Alessandro Cane, prod. T.P.I., 2002

VIDEO ASSIST

-“Il fuggiasco” regia di Andrea Manni, prod. Feelmax srl,  2002

AIUTO ATTREZZISTA DI PREPARAZIONE

-“Buongiorno, notte” regia di Marco Bellocchio, Prod. Filmalbatros, 2003

Autorizzo al trattamento dei miei dati personali in base alla legge 675/96 ed ai sensi del D. Lgs. 30 giugno 2003, n° 196 sulla tutela degli stessi.

Write comment (0 Comments)

Cubeddu Tore

Nato in Svizzera, a Glarus, tra le Alpi, nel 1975, nel 1986 si è trasferito in Sardegna, a Seneghe, dove ha iniziato a coltivare il suo amore per il cinema e il teatro, realizzando diversi spettacoli teatrali e alcuni brevi video sul paese. Dopo il diploma all’istituto d’arte di Oristano, a diciannove anni, si è trasferito in Germania, iscrivendosi alla Maximilian Universität di Monaco di Baviera, dove ha studiato il tedesco. Un anno dopo si è iscritto a Filosofia a Cagliari, continuando a frequentare Monaco, dove, oltre a fare il cameriere, ha preparato la tesi su Kandinsky. Negli anni dell’università ha scritto diversi pezzi teatrali e brevi soggetti. Dopo la laurea si è iscritto alla Scuola Holden di Torino, dove ha frequentato il Master in Tecniche della Narrazione. Dal 2004 lavora alla Provincia di Oristano, all’Ufìtziu de sa Limba e de sa Cultura  Sarda. Attualmente collabora con diversi registi sardi curandone, in particolare, le sceneggiature. 


Ha realizzato diversi cortometraggi e documentari. Il primo, "Poetas seneghesos" (2002), racconta i poeti di Seneghe; "Bajram" (2003), documentario girato in Bosnia, racconta, invece la storia di Ismar, un bambino che ha perso suo padre durante gli anni della guerra. Tra i suoi cortometraggi ricordiamo "La danza dei coltelli" (2003), "I due deficienti" (2003), realizzato con la supervisione di Abbas Kiarostami,  "Libero", "Beckim" (2005), "Mob 1" e "Mob 2" (2006),  due corti sul mobbing realizzati per il Comune di Cagliari e "Formez", "Stazzi di Gallura" (2006) e "Luce tra i graniti" (2006), spot e documentario realizzati per il Consorzio Stazzi di Gallura.

Write comment (0 Comments)

Deffenu Stefano

Nato a Sassari nel 1978. Da sempre appassionato di cinema, nel 2000 si trasferisce a Firenza dove si iscrive alla facoltà di lettere e filosofia e segue il corso di  sceneggiatura presso la scuola di cinema “immagina”. Nello stesso anno inizia da autodidatta ad interessarsi di regia e montaggio, recita in vari cortometraggi  amatoriali ed insieme a Bonifacio Angius fonda la “Garanza”, una specie di società in cui  materiali e risorse umane vengono messe in comune per realizzare opere audiovisive. Nel 2002 realizza  insieme  a Bonifacio Angius il suo primo cortometraggio dal nome “Sandro abita con Spotlak” che scrive, dirige, monta e interpreta . Nel 2003 fa da aiuto regista e operatore per il primo cortometraggio di Bonifacio Angius “l’arte di esere felici”. Nel 2004 scopre Pietro Pittalis, un pastore-agricoltore-attore dal talento inestimabile, ed insieme a lui partecipa alla realizazzione di “ULTIMO GIORNO D’ESTATE” di Bonifacio Angius, la storia di un vecchio vedovo ubriacone che vive ai margini di un paese ed è oggetto di scherno di bambini che lo credono matto. “Ultimo giorno d’estate”, pur essendo realizzato con un un budget irrisorio, partecipa e riceve riconoscimenti in vari festival in Italia e all’estero.Nel 2005 iniziano le riprese del suo primo lungometraggio che però entra in una fase di stallo. Decide allora ,spinto dal regista Bonifacio Angius,di partecipare in veste di attore a“IN SA ‘IA”, cortometraggio di 29’ interamente in sardo che racconta la storia di un bandito clawnesco alle prese con un figlio lento di comprendonio. Il bandito è interpretato da Pietro Pittalis che dimostra anche in questo caso le sue genuine doti d’ attore.
Nel 2007, dopo la fine dell’esperienza con la “Garanza”, rimette mano al suo lungometraggio a cui vengono apportate delle modifiche in sceneggiatura con l’aiuto di Bonifacio Angius e Domenico Montixi.Il protagonista è sempre Pietro Pittalis  affiancato da Andrea Nurra e Domenico Montixi;
le riprese si protraggono per tutto l’anno a fasi alternate.
Nel 2008 viene chiamato da Bonifacio Angius per recitare e sceneggiare il suo primo lungometraggio girato quasi tutto nelle campagne di Ploaghe.
Decide allora di interrompere di nuovo le riprese del suo film, ma durante le permanenza a Ploaghe ha il tempo per montare il cortometraggio “…..e poi mi sveglio” .
A breve ripartiranno le riprese finali del suo film.


2002 “
-Realizza il video Rap “BLA” di Giocca.
-Realizza con Bonifacio Angius il suo primo cortometraggio “Sandro abita con Spotlak”.

“2003”
-Fa da operatore e assistente alla regia nel corto “l’arte di essere felici” di Bonifacio Angius

2005
-Realizza in veste di operatore “Ultimo giorno d’estate”(13’) che ottiene i seguenti riconoscimenti:
Miglior film al “Santena film festival”
Miglior soggetto originale “Lioni corto film festival”
Miglior opera di autore sardo al “Sardinia film festival”
Miglior film “cortosardo”
Menzione speciale della giuria “festival riviera del corallo”
Menzione della giuria al “Brescello progetto cinema”
Menzione della giuria al “orbassano film festival”
E’ inoltre stato selezionato ai seguenti festival:
“Milano film festival”(incontri italiani)
“Festival internazionale dell cortometraggio di Siena”
“Novara cine Festival”
“Festival pontino del cortometraggio”
“Pratometraggi”
“Montecatini video festival”(tiscali award)
“Menoquindici film festival”
“Giovinazzo a corto di cinema”
“Cuveglio film festival”

2006
- “In sa ‘ia”, cortometraggio (29’) (attore,) interamente in lingua sarda che è stato selezionato ai seguenti festival:
“Festival internazionale del cortometraggio di Siena”
“Corto Imola festival”
“Isole del Mediterraneo”(Cagliari in corto)
“New york short film festival”
“Tam tam digifestival”
“Non solo barocco”(Miglior film categoria under trenta)
“Valsusafilmfest”


 2008”
Realizza come regista e  sceneggiatore il corto “…..e poi mi sveglio”(15’)
Che vince la prima edizione di Visioni sulla costa.

Write comment (0 Comments)
Powered by CoalaWeb

Accesso utenti e associazioni