Cinemecum - numero 15 - ottobre 2014

Percorso

Editoriale

L'accabbadora del cinema - illustrazione di Silvia Ciccu

Ciak si taglia, tolti al cinema un milione e mezzo di euro. di Carlo Poddighe (Illustrazione di Silvia Ciccu)

A Cagliari è in azione l’Accabadora. Non stiamo parlando del film di Enrico Pau, che in questi giorni ha trasformato in un set il quartiere storico di Castello. La vera Accabadora del cinema in Sardegna non sta tra la chiesa di San Giuseppe, sotto la torre dell’Elefante, il Bastione di Saint Remy e le strette vie del nobile rione.

Write comment (0 Comments)

Video. Sul set con Barry Ward, un irlandese a Cagliari

Il protagonista del film di Pau incantato dalle bellezze dell’Isola: “Con L’Accabadora mi farò conoscere in tutta Europa”. di E.A.

Barry WardIl video alla fine dell'articolo

A Cagliari si gira L’Accadabora: il film del regista Enrico Pau che ha come protagonisti l’attrice siciliana Donatella Finocchiaro e l’attore irlandese Barry Ward. Il set è pressoché blindato, ma le scene girate all’aperto attirano comunque la curiosità di decine di cagliaritani, che non sono ancora abituati  (putroppo) a vedere girare un film.

Write comment (0 Comments)

L'intervista. Antonia Iaccarino: “Il cinema è una storia dinamica”

La sceneggiatrice de L’Accabadora di Enrico Pau, neo presidente di Moviementu,  racconta il suo lavoro di scrittura continua anche sul set. E chiede: "Istituzioni e operatori collaborino". di Carlo Poddighe

Antonia IaccarinoLa sceneggiatrice napoletana, ma cagliaritana d’adozione, Antonia Iaccarino, è la neo presidente di Moviementu - Rete Cinema Sardegna: l’associazione nata nel 2013 per tutelare e promuovere le attività e le professioni della cinematografia nell'isola. La Iaccarino ha firmato le sceneggiature dei film “Tutto torna”, insieme a Enrico Pitzianti, “Jimmy della Collina” e "L’Accabadora", insieme a Enrico Pau.

Write comment (0 Comments)

Video. A tu per tu con Valeria Golino

L'attrice al festival “La valigia dell'attore” ha presentato il film Come il vento. di Monica Galloni

Valeria Golino alla Valigia dell'Attore con la Gravina e il regista PuccioniIl video dopo l'introduzione

Anche quest'estate nell'incantevole scenario dell'isola de La Maddalena si è svolto il festival, dedicato a Gian Maria Volontè e organizzato dall'associazione Quasar, presieduta da Giovanna Gravina figlia del grande artista Ospiti del Festival: l'attore Elio Germano e Valeria Golino. L'attrice ha presentato, insieme al regista Marco Simon Puccioni il film Come il vento.

Write comment (0 Comments)

Sant'Elia, storia di un quartiere

Il cinema e la tv, dai filmati di famiglia a Bellas Mariposas, raccontano il rione: una sorta di “cuore di tenebra” cagliaritano a due passi dalla civiltà. di Gianni Olla

''Bellas mariposas''Anni Settanta a Sant’Elia. Per caso, o per la determinazione della documentarista Marilisa Piga – autrice di film piuttosto belli come Santa Greca, Li Casi, Inventata da un Dio distratto, quest’ultimo dedicato a Maria Lai – l’evento della rinata Festa di S. Elia è stato un “collage” di tre filmati d’epoca che, ovviamente, mostravano il quartiere e i suoi abitanti “appena” cinquant’anni prima.

Write comment (9 Comments)

Giornalisti e critica cinematografica

A Roma per specializzarsi nel mondo dello spettacolo e della comunicazione. Formazione, stage e due borse di studio a copertura totale. di Maria Elena Tiragallo

Accademia Silvio D'AmicoA lezione per diventare critici  giornalistici del cinema e dello spettacolo. Si parte il 26 novembre all’Accademia Silvio D’Amico di Roma dove pratica e didattica frontale saranno  protagoniste. Garantito uno stage, dopo il progetto formativo (finisce il 27 giugno 2015) presso una delle maggiori testate nazionali. Il corso, giunto alla sua decima edizione, costa 3.500 euro. Novità di quest’anno l’assegnazione di due borse di studio a copertura totale.

Write comment (0 Comments)

Mediterraneo Film Festival, a Carbonia tra lavoro e migrazione

La rassegna, alla sua V edizione, è pronta a ragionare con intelligenza, serietà, ma anche con ironia e spirito grottesco sui diritti in bilico. di Elisabetta Randaccio

Mediterrraneo FIlm Festival 2014Lavoro e migrazione. Due parole pesanti nei nostri giorni che vedono diritti acquisiti in bilico, una generazione perduta nel precariato, un mercato del lavoro ridotto allo scontro tra chi ha e chi ha perso tutto, tra anziani e giovani, tra chi spera nella pensione sempre più lontana e quelli che non conoscono la parola contratto.

Write comment (0 Comments)

La Berlino di “Rhino Full Throttle” incanta il Manhattan Short Film Festival

Il cortometraggio del regista Erik Shmitt vince la XVII edizione della kermesse che ha coinvolto oltre 300 città in tutto il mondo. Nessun italiano tra i finalisti. di Francesca Ebau

''Rhino Full Throttle''È Rhino Full Throttle del tedesco Erik Shmitt il vincitore della XVII edizione del Manhattan Short Film Festival, svoltasi dal 26 settembre al 5 ottobre. La kermesse mondiale per cortometraggi, il cui slogan è One World One Week One Festival, ha come obbiettivo quello di unire contemporaneamente più di 300 città, il pubblico di sette continenti del globo, per una settimana intera attraverso i cortometraggi, selezionati tra i  più interessanti, che annualmente vengono  presentati.

Write comment (0 Comments)

“Il Rosa Nudo" di Coda: successo mondiale

Il film autoprodotto dal regista cagliaritano ottiene riconoscimenti dall'Australia agli Usa. di Elisabetta Randaccio

Giovanni Coda a MelbourneAbbiamo intervistato, nell'ultimo numero di “Cinemecum” prima dell'estate, il regista Giovanni Coda e nelle sue parole si evidenziava la soddisfazione per tutti i riconoscimenti ottenuti dal suo film Il Rosa Nudo, un'opera nata da una grande passione per la storia di Pierre Seel, scoperta quasi per caso a Parigi, tanti anni fa, e prodotta con un piccolo budget e senza l'interesse delle istituzioni.

Write comment (0 Comments)

Antonia Iaccarino presidente de Moviementu

S’iscritora e iscenegiadora: “Custu est unu momentu de emergèntzia pro su setore nostru, ma pro custu est finas de interessu mannu”. di Tore Cubeddu

Antonia IaccarinoDae unas cantas dies Antonia Iaccarino, iscritora e iscenegiadora, est ghiende s'assòtziu chi riunit totu sos operadores de su setore tzìnema in Sardigna, Moviementu, aende pigadu su postu chi fiat de Marco Antonio Pani.

Write comment (0 Comments)

"La Trattativa" di Sabina Guzzanti

Il consiglio di Elisabetta Randaccio

''La trattativa''Sabina Guzzanti stava scrivendo la sceneggiatura de La trattativa, quando, un giorno, su “You Tube” si imbatte in un breve cortometraggio di Elio Petri, Tre ipotesi sulla morte di Giuseppe Pinelli, dove Gian Maria Volontè (carismatico e perfetto come sempre), Luigi Diberti, Renzo Montagnani e altri due attori ricostruiscono le tre contraddittorie versioni che, nel 1969, la polizia dell'epoca diede ai giornalisti sulla morte dell'anarchico Pinelli. Nel breve film ci sono anche la lettura della stampa di quei giorni bui e un'altra ricostruzione dei fatti.

Write comment (1 Comment)

Cinema in Sardegna

Dieci domande (senza risposta) all’Assessore Firino

La Redazione

Claudia FirinoCinemecum ha chiesto più volte di poter incontrare l’assessore regionale della Pubblica istruzione, Beni culturali, Informazione, Spettacolo e Sport, Claudia Firino. Avremmo voluto conoscere il parere dell’esponente della Giunta Pigliaru sul futuro del cinema in Sardegna e su diverse tematiche che agitano gli operatori del settore nell’Isola. Le nostre richieste e le nostre domande non hanno avuto per ora risposta.

Write comment (4 Comments)

Festival del film di Roma, novità e grandi nomi

Al via la nona edizione con 51 lungometraggi, 24 anteprime mondiali e nessuna giuria. Ecco il programma. di Francesca Ebau

Festival del film di RomaLa nona edizione del Festival del Film di Roma si apre oggi 16 Ottobre, all’insegna della commedia italiana: il film che inaugura la kermesse è Soap Opera di Alessandro Genovesi, sul red carpet i protagonisti Fabio De Luigi, Diego Abatantuono, Cristiana Capotondi, e Ricky Memphis. A chiudere, invece, sabato 25 ottobre, saranno Ficarra e Picone con Andiamo a Quel Paese.

Write comment (0 Comments)

“Sin City 2: a dame to kill for” di Robert Rodriguez

di Luca Crippa

''Sin City 2: A Dame To Kill For''“Sin City 2: a dame to kill for” - USA 2014 - di Robert Rodriguez
Intanto cominciamo da Frank Miller. Forse non eccellente come sceneggiatore (RoboCop 2 e 3) e regista, ma sicuramente uno dei fumettisti più apprezzati da pubblico e critica.
Il suo genere spesso noir e violento ha ben illustrato memorabili pagine di fumetti incentrati su personaggi come Devil o creato character di successo come Elektra.

Write comment (6 Comments)
Powered by CoalaWeb

Accesso utenti e associazioni