Cinemecum - Cinema D'EsSex

Percorso

Cinema d'esSex

Il sesso è ormai culturalmente consolidato come parte integrante del cinema d’autore. Eppure la tendenza moderna va ben oltre, fino a confondersi con quello che si definisce porno d’autore. Alla ricerca di un’identità filmica non ancora definita, il cinema d’autore è l’unico legittimato a sconfinare i bordi del rappresentabile, del lecito e dell’illecito. Ed è in virtù di questa sua peculiare autorità che questa rubrica s’interroga, con venature pop, su dove finisce il Cinema d’Essai e dove inizia il Porno d’Essai. Lo stato pornografico di un film è storicamente assegnato a seconda della effettiva realtà del sesso rappresentato. Trova ancora consenso questa definizione? Ha il cinema la responsabilità artistica di riprendere ogni trama umana oppure ci sono pezzi di essa che non si devono considerare? Questo vuole essere proprio uno spazio per quei film la cui licenza poetica è messa in discussione e a cui ci piacerebbe trovare un posto legittimo nell’odierna onda di consapevolezza autoriale di un pubblico più presente. 

Regole del gioco  

Cinema d’Essai (0-3)                    

Cinema d’EsSex (4-7)

Porno d’Essai (7-9)

 

Chi si scaglierebbe mai contro un classico? Non noi! Nulla esisterebbe senza di te, per cui prosegui nel nutrire le nostre radici ancora e ancora

 

Questa si che è passione drammatica! Combinazione di acidità e indulgenza per un cinema salubre e inevitabilmente plurale

 

Il cinema può esprimere proprio tutto. Ed è ora che qualcuno lo faccia. Complimenti per l’audacia! Noi ti premiamo

Il gioco è semplice. Tre scene sessualmente esplicite vengono analizzate secondo i tre criteri di Tecnica Cinematografica, (TC), che valuta il lavoro della fotografia, della regia, della scenografia e dei costumi nel loro complesso; Carica Erotica, (CE), che si incarica di considerare il fattore sessuale, e la sua capacità di suscitare desiderio ed impasse erotica nello spettatore, laddove fosse voluto; ed infine l’Intreccio Narrativo, (IN), ovvero la storia, il soggetto cinematografico nella sua interezza con la sua veridicità e la sua forza performativa. Ogni categoria può ottenere un punteggio da 0 a 3, la cui somma decreta il punteggio della singola scena. Tra i punteggi ottenuti dalle tre scene si calcola una media ponderata che decreta il profilo finale del film.

Chiunque voglia sottoporre a giudizio un film che considera controverso, può inviare la sua proposta alla pagina Facebook dedicatacliccando qui - I film proposti, per un attaccamento viscerale alla contemporaneità, devono essere usciti in sala a partire da gennaio 2000.


 

Cinema d'esSex. ''Intimacy'' di Patrice Chéreau

Vincitore dell’Orso d’Oro a Berlino nel 2001, il sesso non è la cornice perfetta a una storia d’amore altrettanto perfetta. Ma è sicuramente la miglior cornice che abbiamo. di Mariangela Bruno

''Intimacy''Un’empatica Londra alle spalle ed una colonna sonora attraversata da supereroi come David Bowie, The Clash, The Chemical Brothers e Nick CaveVincitore dell’Orso d’Oro a Berlino nel 2001, Intimacy è sicuramente un film non ordinario.

Write comment (2 Comments)

Cinema d'esSex. ''9 Songs'' di Michael Winterbottom

Musica e immagini creano un puzzle ben costruito di 70 minuti di real sex. Un film fobico sull’amore, sul sesso e sulla solitudine - Video. di Mariangela Bruno

''9 songs''Una delle pellicole con il maggior numero di scene sessualmente esplicite che sia stata prodotta nel Regno unito. Miglior fotografia al Festival di San Sebastian, 9 Songs è una commistione di musica, sesso, amore e indulgenza.

Write comment (0 Comments)

Cinema d'EsSex. ''Elles'' di Malgorzata Szumowska

Un film ipocrita sull’ipocrisia e moralista sui moralismi. La menzogna unico appiglio reale - VIDEO. di Mariangela Bruno

''Elles''Il film  è una co-produzione francese/polacca, uscito in anteprima mondiale nel 2011 al Toronto Film Festival. E’ stato selezionato, oltretutto, anche al Tribeca Film Festival e alla Berlinale dello stesso anno. Protagonista assoluta è Juliette Binoche, che si trova ad interpretare un ruolo piuttosto compromettente; non dal punto di vista morale, ma da quello politico.

Write comment (0 Comments)
Powered by CoalaWeb

Accesso utenti e associazioni