Cinemecum - numero 9 - maggio 2016

Percorso

‘’Abbraccialo per me’’. Moisè Curia e i fantasmi della mente

''Abbraccialo per me''

L’attore calabrese presenta a Cagliari il film di Sindoni che lo vede protagonista con Stefania Rocca. di Anna Brotzu

«Io penso che un attore vada in scena per necessità»: parola di Moisé Curia, protagonista accanto a Stefania Rocca e alla giovane e convincente Giulia Bertini di Abbraccialo per me, di Vittorio Sindoni. Il film – già uscito nelle sale italiane – è stato presentato a Cagliari (dopo una breve apparizione all'Alkestis) in una serata speciale al Cinema Odissea con la partecipazione dell'attore calabrese e del regista Peter Marcias (che l'ha diretto ne La nostra quarantena, sulla singolare odissea dell'equipaggio di una nave ancorata nel porto di Cagliari, in lotta per i propri diritti contro la prepotenza di un armatore).

Write comment (0 Comments)

Nicoletta Machiavelli: la donna che ispirò Tarantino

Nicoletta Machiavelli

Il ricordo della “stella che si è voluta oscurare", protagonista di spaghetti western girati in Sardegna. di Elisabetta Randaccio

Ricordare Nicoletta Machiavelli, scomparsa nel novembre del 2015, e ripercorrere la sua carriera, significa tratteggiare una vita esemplare, “segno dei tempi”, soprattutto degli anni sessanta e settanta, di cui ha incarnato i valori di libertà e anticonformismo, ma pure le tante contraddizioni e asperità.

Write comment (0 Comments)

Nasce il Carbonia FIlm Festival

''Carbonia Film Festival''

In autunno l'VIII edizione del Mediterraneo Film Festival si rinnova. Ecco come partecipare al concorso. di Valentina Bifulco

Cambia veste la rassegna sulcitana, Mediterraneo Film festival, che, dal 12 al 16 ottobre prossimi (anteprima l'8 dello stesso mese), unirà eventi e anteprime per il grande pubblico con una selezione in concorso di opere internazionali di finzione e documentario legate ai temi del lavoro e delle migrazioni, sotto la direzione artistica del critico e programmatore Francesco Giai Via.

Write comment (0 Comments)

La trascendenza estetica di Robert Bresson

Memorie d'oltrecinema. Gianni Olla ci apre la sua cineteca per riscoprire grandi film che riemergono dal passato: Au hazard Balthazar (1966), Mouchette (1967)

''Au hazard Balthazar''Per il mese di maggio la rassegna dedicata al Cinema Ritrovato – a Cagliari la sala di riferimento è il Greenwich – presenta due film che, pur celebrati in tutto il mondo e oggetto di studi accademici, appartengono al novero delle pellicole “sommerse” da una sorta di oblio plurigenerazionale.

Write comment (0 Comments)
Powered by CoalaWeb

Accesso utenti e associazioni