Cinemecum - numero 19 - dicembre 2014

Percorso

La Suzuky “gira” nel sud Sardegna – Guarda la Photogallery

Giapponesi attratti da Cagliari, Nebida e Masua, e Carloforte. Spot pubblicitario nel centro storico tabarchino. di Maria Elena Tiragallo

Spot SuzukiCagliari, Nebida, Masua e Carloforte. Quattro tappe diverse legate da un unico fil rouge, ossia l’interesse e l’attenzione dei giapponesi. Almeno questa volta non per la gastronomia specie quella a base di tonno rosso, bensì come location per il set cinematografico dello spot promozionale della Suzuki (immagini di Antonello Rivano).

Write comment (0 Comments)

Masterclass con Wu Wenguang

Wu Wenguang

Al Lazzaretto di Cagliari: organizza la Sardegna Film Commission con Across Asia Film Festival

Teoria e tecniche di regia del cinema documentario con Wu Wenguang: il celebre regista,  pioniere del documentario indipendente in Cina e artefice con Wen Hui di “The Folk Memory Project”, che  attraverso il lavoro di registi e intervistatori volontari raccoglie testimonianze sulla “grande carestia” del 1959-1961, una tragedia epocale e quasi dimenticata dalla storia.

Write comment (0 Comments)

Across Asia Film Festival, III edizione – Programma

La kermesse, firmata Zeit con la direzione artistica di Maria Paola Zedda con il sostegno della Sardegna Film Commission,affronta il complesso panorama del cinema cinese contemporaneo. di Anna Brotzu 

''Winter Vacation'' di Li HongqiVAI ALLA VIDEO INTERVISTA a cura di Monica Galloni

La Cina è (più) vicina con la terza edizione di Across Asia Film Festival Visioni e racconti sul Chinese Independent Cinema a Cagliari dal 3 all'8 dicembre: si parte dal Cinema Greenwich, poi tre giornate di proiezioni alla Cineteca Sarda e un seminario all'Università; poi focus sul documentario tra Lazzaretto e Hostel Marina l'ultima giornata al Teatro Massimo.

Write comment (0 Comments)

L’Intervista. Kamran Shirdel a Cagliari

Al regista iraniano la Ficc dedicherà una breve retrospettiva e un premio alla carriera. di Elisabetta Randaccio

Kamran ShirdalPer la prima volta, la Federazione Italiana dei Circoli del Cinema (Ficc), una delle più longeve associazioni di cultura cinematografica in Italia - è stata fondata nel 1947 - terrà il suo congresso nazionale a Cagliari dall'11 al 14 Dicembre prossimi.

Write comment (2 Comments)

Speciale Bullied to death. Il progetto internazionale di Jo Coda

Il regista presenta il suo nuovo lavoro: girato totalmente in Sardegna, ma in lingua inglese. Guarda la Photogallery. di Elisabetta Randaccio

Tendal MannIl suo Rosa Nudo continua il suo viaggio trionfale per i festival di tutto il mondo, ma a questo punto è il momento di andare verso un nuovo progetto, seppure in linea con quel film bello e terribile. Così, il regista Giovanni Coda ha iniziato a girare la sua nuova opera, Bullied to death e l'ha presentata ai giornalisti con entusiasmo.

Write comment (1 Comment)

Focus Torino Film Festival. A tu per tu con Petar Mitric

Produttore con la Ignis di Belgrado, è sviluppatore del progetto CineLine sull'Audience Design a Vienna. Con lui parliamo di FilmLab. di Mariangela Bruno

Petar MitricEsco dalla sala 3 del Cinema Reposi di Torino piuttosto in ritardo. Ho appena finito di vedere uno dei 15 film in concorso per il 32°Torino Film Festival e non faccio in tempo a cenare perché devo arrivare all'Hotel Concorde, dove Petar alloggia.

Write comment (1 Comment)

Intervista doppia: Noemi Medas e Simonetta Columbu

Giovani attrici sarde, sognano di lavorare con Tim Burton e Abel Ferrara. Entrambe figlie d’arte, sanno bene che questo non basta: “Serve studio e coraggio”. di Carlo Poddighe

Noemi Medas e Simonetta ColumbuEssere attrici. Esserlo a vent’anni. Esserlo da sempre, perché figlie d’arte e aver respirato teatro e cinema in casa, prima che sul palcoscenico o su un set. Abbiamo parlato con Noemi Medas, figlia del regista e autore Gianluca, cresciuta nell’humus fertile dei Figli d’Arte Medas e Simonetta Columbu, figlia di Giovanni, regista di Arcipelaghi e Su re.

Write comment (7 Comments)

Curtzumetràgios: cummèrtziu, distributzione, vida e morte de una forma de arte sena de pane

de Tore Cubeddu

Sale cinematograficheUnu dìtziu famosu meda narat ca “In camminu s'acontzat bàrriu”, cheret nàrrere ca si nos ponimus in camminu in una manera e nos sapimus ca no andat bene nos podimus galu assentare, pònnere in conditzione de sighire a andare a in antis in manera diferente. E tando nos tocat, una borta in prus, a chistionare de sa lege pro s'isvilupu de su tzìnema in Sardigna e de s'atuatzione sua.

Write comment (0 Comments)

Sant’Antioco cuore del Mediterraneo

Inizia il Festival Passaggi d’autore di scena la cultura di numerosi Paesi. Laboratori, incontri, proiezioni per  un intreccio culturale. di Maria Elena Tiragallo

''Aubade'', Mauro Carraro, ItaliaSCARICA LA BROCHURE

Racconta il Mediterraneo attraverso il punto di vista del cinema, tra tradizione e modernità,  violenza e cooperazione, un intreccio di linguaggi che aiutano a capire la contemporaneità. Tutto attraverso i cortometraggi di 17 Paesi bagnati dal mar Mediterraneo: Turchia, Bosnia-Erzegovina, Francia, Egitto, Spagna, Italia, Slovenia, Siria, Libano, Tunisia, Croazia, Marocco, Cipro.

Write comment (0 Comments)

"Il sale della Terra" di Wim Wenders e Juliano Ribero Salgado

Il consiglio di Elisabetta Randaccio

''Il sale della Terra''Il tema del viaggio è un riferimento formale e contenutistico nell'opera di Wenders, sin dai suoi primi film. Anche il suo Il sale della Terra è un itinerario preciso, efficace, coinvolgente sulle tracce di un grande personaggio come il fotografo Sebastiao Salgado, ma pure sulle orme insanguinate dei conflitti bellici degli ultimi trent'anni, ripetuti nei loro orrori, senza capacità di imparare niente da essi da parte dell'umanità, mostrati con crudezza, e, nello stesso tempo, sensibilità dalle immagini del reporter brasiliano.

Write comment (1 Comment)

The Salt of the Earth

English translation by Rita Bainton

Wim Wenders e Sebastiao SelgadoSince Wenders’ earliest films, the theme of the journey is king throughout the form and content of his work. In Salt of the Earth it is a precise route, effective and engaging on the trail of a great character as the photographer Sebastiao Salgado.

Write comment (0 Comments)

Totu in una iscuta: cando a s’iscùdere est un’arte

Traduzioni di Tore Cubeddu - Li narant Stage Combat, no est una disciplina martziale, ma una coreografia mera e sìnchera : sa cumpannia OOPArtisti Fuori Posto iscòviat sas trassas pro fàghere reaìsticu unu cumbatimentu fintu. de Carlo Poddighe

''Sherlock Holmes''Unu cumbatimentu atzivu e dinàmicu, ma mescamente reale in sa fintzione. Est su Stage Combat, no un’arte martziale, ma una coreografia mera e sìnchera in ue sos atores s’ischìtzinant corpos s’unu cun s’àteru, mai corpende de a beru, pro torrare a presentare iscenas de atzione de unu film o de una rapresentatatzione teatrale.

Write comment (0 Comments)

Dae sa Sardigna a su Giapone: biàgiu intre duas ìsulas cun Enrico Ciccu

Traduzioni di Tore Cubeddu - Arribat dae Casteddu andende a Tokyo: “In fines mi potzo sètzere a su cumputer meu e isculuvitare pixel colorados”. de Monica Galloni

Enrico CiccuEnrico Ciccu est unu diretore creativu, creativu meda. In s’imperu de su Sole Arbeschende at agatadu sa domo sua, in una realidade diferente meda dae cussa chi s’est lassadu a palas. Ma isse assegurat: “Inoghe giai non m’infado!”

Write comment (1 Comment)

“Cìnema e Fumetu” cun Diabolik e Kriminal

Traduzioni di Tore Cubeddu - Dae sos B-movies de sos annos sessanta a sos film de animatzione made in Sardinia. de Elisabetta Randaccio

''Kriminal''Pro sa de bator rassinnas de “Cìnema e Fumetu”, in sa Cineteca Sarda de s’arburada Triesta 126 in Casteddu dae su 6 a su 18 de làmpadas, sos contivigiadores Bepi Vigna e Antonello Zanda ant seberadu unos cantos film chi nos nche giughent a sos annos de cando s’indùstria cinematogràfica fiat in su mègius andare, cando trionfaiant in su boteghinu sos longu metràgios de gènere.

Write comment (0 Comments)

Dante in su cìnema

Traduzioni di Tore Cubeddu - de Elisabetta Randaccio

Dante AlighieriS’iconografia dantesca naschet, in antis de totu, in s’immaginàriu de su letore, fata dae sa fortza de sos versos chi bogant a pìgiu  personàgios e “paesàgios” ladinos, malo a burrare, finas in su dischente prus mandronatzu. Est, posca, de unu immaginàriu imbentadu, sèculu cun sèculu, colleticu, chi bùlliat de istereòtipos, chi atinat finas chie “La Divina Commedia” non l’at mancu aberta.  

Write comment (0 Comments)

Duas o tres cosas chi isco de Lai

Traduzioni di Tore Cubeddu - de Salvatore Pinna

Maria LaiIntroduida: su de trintachimbe

Apo pedidu a 35 registas sardos de iscrìere unu cummentu subra Maria Lai suta forma de sugetu cinematogràficu. Unu at mandadu su sogeteddu suo, chimbe no ant torradu imposta, bintoto ant respostu impromitende chi l’aerent fatu. L’ant a fàghere a pustis de sas vacàntzias. 28 prus 5 prus 1 torrat a 34. E su de trintachimbe?

Write comment (0 Comments)

Girare unu curtzu: "Insane" de Marco Maria Correnti

Traduzioni di Tore Cubeddu - Su regista pitzinnu sitzilianu contat a Cinemecum s’amore suo pro su cìnema – tra istùfios in su DAMS e sas primas provas de regia. de Luisa Mulè Cascio

Marco Maria CorrentiA s’ispissu, in su perìodu de crisi chi est colende su Paisu nostru, si chistionate meda de sas ismenguadas chi sa cultura at prantu e in su chi no est possìbile, dae banda de artistas e professionistas de su mundu de s’ispetàculu, de giùghere a in antis progetos de calidade e capia.

Write comment (0 Comments)

Janas Tv, cìnema e youtube: “Unu veìculu meriticràticu verdaderu”

Traduzioni di Tore Cubeddu - Intervista cun sa regista nugoresa Pj Gambioli, chi at seberadu de andare foras de s’ìsula, pro non fàghere a mancu de sa libertade espressiva cosa sua. de Monica Galloni

PJ Gambioli e Marco Giulio MagnaniSa manera ebbia de fàghere unu traballu bonu a beru est cussa de amare su chi faghes”. Est su mentovu famadu de Steve Jobs chi presentat Janas Tv: unu canale partner de youtube a su cale si podet iscrìere a indonu e gosare de vìdeos, documentàrios, curtzumetràgios e web series, impitende unu cale si siat service e agatende·si in cale si siat natzione.

Write comment (0 Comments)

Sa lughe in su cìnema

Traduzioni di Tore Cubeddu - S’esperièntzia de Rosario Neri, diretore de sa fotografia de "Ore Diciotto in Punto". de Luisa Mulè Cascio

''Ore diciotto in punto''In ocasione de sa presentatzione e sa proietzione de su film palermitanu Ore Diciotto in Punto, de su regista Giuseppe Gigliorosso, in Roma anco s’Istitutu de Istadu pro sa cinematografia e sa Televisione Roberto Rossellini su 16 de ghennàrgiu 2014 coladu, Cinemecum.it proponet a sos letores suos un’intervista a Rosario Neri, diretore de sa fotografia, paris cun Gabriele De Palo, de su film.

Write comment (0 Comments)

Onore a una mastra de cìnema

Traduzioni di Tore Cubeddu - Vera Chytilová, inghitzadora de sa Nová Vlna cecoslovaca de sos annos ’60. de Pia Brancadori

Vera ChytilovaBelle tres chidas a como, su 12 de martzu, a 85 annos est morta Vera Chytilová, una de sas registas annoadoras de su cìnema europeu, inghitzadora e autora de giudu de sa Novà Vlna (Unda noa) cecoslovaca de sos primos annos ’60.

Write comment (0 Comments)

Reportage. Ex Manifattura Tabacchi: intre su prùere e sas isperas naschet sa Fàbrica de sa Creatividade”

Traduzioni di Tore Cubeddu - Acò ite b’at in palas de su cantieri mannu in su tzentru de Casteddu (càstia sa photogallery). Sos traballos diant dèpere acabare a fine annu, ma su Cineporto abarrat galu unu bisu. de Carlo Poddighe

Ex Manifattura TabacchiAt a èssere unu donu de Paschighedda a Casteddu e a totu s’ìsula su recùperu in antis architetònicu, posca funtzionale de s’ex Manifattura Tabacchi de s’arburada Regina Margherita, pronta a si fàhere sa “Fàbrica de sa Creatividade”.

Write comment (0 Comments)
Powered by CoalaWeb

Accesso utenti e associazioni